Pusher raggiunge luoghi di spaccio in taxi, arrestato

omicidio sesto fiorentino

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Prato hanno tratto in arresto un 33enne cittadino cinese, domiciliato a Prato, disoccupato, per spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo aveva escogitato un sistema per passare inosservato nella sua attività di spaccio facendosi condurre in taxi davanti ai locali notturni dove andava a cedere le dosi ai clienti dopo aver concordato telefonicamente l’appuntamento.

Gli uomini dell’Arma lo hanno bloccato proprio mentre consegnava 15 grammi di Ketamina ad un cliente anche lui cinese residente a Prato. L’uomo è stato quindi arrestato per spaccio di stupefacenti. A seguito di perquisizione nella sua abitazione sono stati poi rinvenuti ulteriori 38 gr di Ketamina, 121 gr di marijuana, bilancino di precisione e 700 euro frutto verosimilmente dell’illecita attività.

A seguito di più approfonditi accertamenti è emerso a carico del soggetto un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Gorizia a gennaio di quest’anno dovendo scontare una condanna a 2 anni di reclusione per uso d’atto falso, false attestazioni a P.U. e lesioni personali.

L’arrestato è stato quindi tradotto in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Fonte: Comando Provinciale Carabinieri Prato

Tutte le notizie di Prato

<< Indietro
torna a inizio pagina