Lavori alla scuola di via Cino, lezioni trasferite all'ex asilo di Casini

lavori in corso generica

Nelle scorse settimane sono iniziati i lavori di ristrutturazione e di adeguamento sismico della scuola per l’infanzia di via Cino. Nel corso dei lavori, a fronte di ulteriori indagini eseguite, oltre a quelle minime previste dalle normative, è emersa la necessità, in accordo con il Genio Civile, di prevedere ulteriori lavori rispetto a quelli originari, al fine di assicurare un più elevato grado di sicurezza della struttura. Questo ha comportato l'introduzione di lavorazioni anche al piano terreno e conseguentemente l'impossibilità di far coesistere le attività di cantiere con quelle educative. Per questo motivo, al fine di garantire il regolare svolgimento delle attività educative, senza esporre i bambini e il personale docente a nessun tipo di rischio e di disagio, il Comune si è adoperato per trasferire le stesse attività, per la sola durata dei lavori, all’interno dei locali dell’ex asilo privato di via Statale n. 517, a Casini, attualmente vuoto. Ovviamente, tutte le classi manterranno insegnanti e personale di supporto invariati.

L'Amministrazione auspica che i lavori possano concludersi entro il prossimo mese di dicembre, in maniera da riattivare l’attività didattica all’interno del plesso di via Cino dopo le vacanze di Natale. A settembre, dunque, con l’avvio del nuovo anno scolastico, i bambini che frequentano la scuola per l’infanzia di via Cino faranno lezione nell’ex asilo di Casini e a gennaio, al ritorno dalle vacanze di Natale, torneranno regolarmente in via Cino.

I lavori che stiamo realizzando in via Cino – afferma il Sindaco Marco Mazzanti - fanno parte di una serie di interventi che, come Comune, eseguiamo sui nostri plessi scolastici affinché siano pienamente sicuri e monitorati. Sono consapevole dei disagi che questo momentaneo trasferimento potrà causare, ma chiedo a tutte le famiglie comprensione e pazienza; infatti il nostro principale obiettivo, certamente condiviso da tutti, è quello della piena sicurezza e tranquillità dei bambini e del personale della scuola. Esprimo comunque fin da ora la disponibilità mia e dell’Amministrazione comunale ad andare incontro a tutte le esigenze che potrebbero emergere dalle famiglie”.

Per tutti i bambini che sono già iscritti al trasporto scolastico, il servizio sarà garantito verso il nuovo plesso di Casini. Per le famiglie non iscritte allo scuolabus, che potranno avere difficoltà ad accompagnare i propri figli a Casini, l’Amministrazione sta studiando l’istituzione di un servizio di navetta gratuito.

Per informare dell’esigenza del momentaneo trasferimento, stamattina è stata inviata per posta ordinaria a tutte le famiglie una lettera del Sindaco nella quale si illustra la situazione e si dà piena disponibilità dell’Amministrazione ad andare incontro alle esigenze che potranno manifestarsi. Ai genitori che avevano lasciato alla scuola anche un indirizzo di posta elettronica la comunicazione è stata anticipata anche via email.

Fonte: Comune di Quarrata - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Quarrata

<< Indietro
torna a inizio pagina