Aeroporto Firenze, il no alla pista blocca 400 milioni di investimenti secondo Sole 24 Ore

Foto dal gruppo Facebook W la nuova pista di Peretola
Foto dal gruppo Facebook W la nuova pista di Peretola

Lo stallo della nuova pista dell'aeroporto di Firenze e le preoccupazioni delle imprese per gli investimenti a rischio in tutta la Regione. Ma anche il primato dell'Università di Bologna nel supercalcolo e le nuove risorse in arrivo grazie alla partnership fruttuosa tra ateneo, regione, capitali e aziende sul territorio. I numeri delle start up più innovative del Lazio e le iniziative nella Capitale per far nascere l'hub specializzato in networking e formazione digitale. Sono solo alcune delle inchieste contenute nel Rapporto Centro in edicola venerdì 12 luglio con Il Sole 24 Ore che racconterà economia, finanza e personaggi del territorio dell’Italia Centrale. Attenzione rivolta a Lazio, Toscana, Emilia-Romagna, Marche, Umbria, Abruzzo e Molise.

L’inchiesta sull’Aeroporto di Firenze apre il Rapporto Centro del Sole 24 Ore: la nuova pista dell’aeroporto, attesa da 30 anni, è appesa a una sentenza del Consiglio di Stato che non arriverà prima di fine 2020, facendo così perdere gli investimenti attesi, 200 milioni di Pil e 10mila posti di lavoro. E ancora il derby con l’aeroporto di Pisa e i 4 milioni di toscani costretti a utilizzare gli scali di altre regioni.

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina