Proiettile in pacco anonimo per Salvini: "Ministro duce" scritto con ritagli di giornale

proiettile salvini

Al centro meccanografico di Poste Italiane a Sesto Fiorentino è stato intercettato un pacco anonimo contenente un proiettile: il destinatario è il Ministro dell'Interno Matteo Salvini. Sulla busta l'indirizzo composto con ritagli di giornale dove si legge: "Ministro duce, Matteo Salvini, Camera, Roma". I carabinieri hanno ispezionato la missiva con una squadra di artificieri. Il proiettile è di una pistola calibro 22, avvolto in carta stagnola. Le indagini sono in carico alla polizia.

Proiettile Salvini commenta: "Oltre 100 minacce da quando sono ministro"

"Un altro proiettile indirizzato a me, intercettato dalla Polizia a Sesto Fiorentino. Oltre 100 minacce di violenza e di morte contro di me da quando sono ministro. Evidentemente le parole di odio di certa sinistra convincono certe menti malate, ma sicuramente non mi fanno paura. Anzi, mi fanno ancora più forza e voglia di combattere criminali di ogni genere". Così ha commentato su Facebook Salvini, mostrando in foto la lettera.

Bussolin (Lega): "Vile minaccia"

“Questa vile minaccia rappresenta l’ennesimo atto intimidatorio nei confronti del Ministro dell’Interno. Stupisce che gli stessi amministratori che accusano la Lega di fomentare odio, si rendano complici politicamente a loro volta di un clima rancoroso nei confronti di Matteo Salvini: è ancora fresco il ricordo del Sindaco di Firenze che invitava le persone a manifestare contro il comizio di Salvini a Firenze, in Piazza Strozzi”. Dichiara il Capogruppo Federico Bussolin a nome del Gruppo Lega Salvini Firenze. Dello stesso avviso il Segretario Provinciale della Lega a Firenze, Alessandro Scipioni: “Un atto incivile che fa venire alla mente i peggiori e più tristi anni della storia di questo Paese. Il fatto che in Italia esistano ancora questi retaggi è raccapricciante e desolante per la cultura Democratica della nostra gente”. Esprime solidarietà anche il Capogruppo FDI in Palazzo Vecchio, Alessandro Draghi.

Alberti: “Massima solidarietà al Ministro”

“Esprimo la mia massima solidarietà a Matteo Salvini, leader della Lega, per la busta con proiettile rinvenuta ieri a Sesto Fiorentino - dice il consigliere regionale Jacopo Alberti - è un episodio brutto e deprecabile, le minacce personali non fanno parte delle buone pratiche politiche. Confido nell’operato delle forze dell’ordine affinché rintraccino il o i responsabili di questo gesto”.

“Questi episodi dimostrano però che chi ci accusa di essere istigatori di violenza è il primo ad essere violento. Spero - auspica Alberti - che i nostri avversari, che si divertono a dipingerci cattivi e facinorosi, abbiano il coraggio di condannare questo episodio”.

Tutte le notizie di Sesto Fiorentino

<< Indietro
torna a inizio pagina