Rissa in centro, Maffettone (Siulp): "Più forze di polizia a Empoli"

maffettone_amedeo_siulp_empoli_2019_07_11

La rissa in centro a Empoli di pochi giorni fa ha causato molte reazioni, in special modo dal mondo politico. Si sono mossi anche i sindacati, tra cui il Sindacato Italiano Unitario Lavoratori Polizia (SIULP) tramite il segretario della sezione di Empoli Amedeo Maffettone.

"Appare doveroso richiamare l’attenzione verso la grave carenza di personale della Polizia di Stato appartenente ai vari uffici del territorio empolese, in particolare riguardo il Commissariato di Empoli ed il distaccamento Polizia Stradale" ha detto Maffettone.

Sempre il segretario: "A fronte di numerosissimi interventi ai quali è chiamato a far fronte il personale di Polizia, infatti, negli anni vi è stata una costante ed inesorabile erosione di personale, per i più svariati motivi (pensionamenti, trasferimenti, etc). Ciò determina una permanente situazione di emergenza causata, appunto, dall’esiguo numero di operatori disponibili. Tutto ciò appare inaccettabile anche in considerazione della vastità del territorio empolese, dell’importanza della città, della presenza di aziende di portata internazionale, della squadra di calcio locale che milita nella massima serie, nonché della presenza di una viabilità assolutamente cruciale".

Maffettone ha concluso: "Il SIULP quindi richiede interventi concreti ed urgenti che vadano a sommarsi a quelli che per quanto noto sarebbero già stati previsti (quali la implementazione dei sistemi di videosorveglianza) e vedano come impegno concreto ed ormai imprescindibile la predisposizione immediata di rinforzi indispensabili per fronteggiare la delicata situazione sicurezza del territorio empolese, che per le sue peculiarità necessita di una particolare attenzione".

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina