Scuola e Città 2019, domande in scandenza per il bando di sostegno all'istruzione livornese

banchi_scuola_arredi_nuovi_1

 

Ultimi giorni per partecipare al bando “Scuola e Città 2019”, finalizzato a sostenere e integrare l’offerta formativa delle scuole di ogni ordine e grado della città.

Enti e associazioni interessate a proporre proposte progettuali, possono presentare domanda entro giovedì 25 luglio.

Da quest’anno le domande possono essere inoltrate esclusivamente online, secondo le modalità meglio specificate nel bando, pubblicato sul sito internet del Comune di Livorno.

Le scuole interessate dovranno invece inviare le proposte al Comune tramite l’apposito portale già collaudato negli anni passati, con le credenziali di cui sono già in possesso.

Che cos’è “Scuola e Città”

Il Comune di Livorno, attraverso il CRED (Centro Risorse Educative e Didattiche) e il CIAF (Centro Infanzia Adolescenza e Famiglie), offre alle scuole di ogni di ordine e grado il programma “Scuola e Città” strumento per sostenere l’offerta formativa, l'innovazione didattica, per sviluppare l’alternanza scuola-lavoro e sostenere le famiglie nei loro compiti educativi.

Settori del Comune, di enti, associazioni e imprese livornesi in questi anni si sono impegnati lavorando in stretta sinergia per offrire un sistema formativo sempre più integrato, strutturato ed orientato a sostenere tutti gli studenti senza discriminazioni di etnia, genere, di appartenenza familiare o sociale.

Anche per l’anno scolastico 2019/20 il programma si arricchirà di percorsi e progetti didattici che, diversamente articolati in relazione agli obiettivi perseguibili per ogni fascia di età, possano coinvolgere tutte le scuole, dai servizi prima infanzia agli istituti superiori.

Una Commissione tecnica valuterà le proposte pervenute (l’anno scorso furono 1.500). Ogni soggetto potrà presentare al massimo 3 proposte.

Le aree tematiche di quest’anno, coerenti con il Piano Educativo di Zona 2019/2020. saranno 5 e riguarderanno:

·         salute, consapevoli stili di vita e prevenzione del disagio;

·         contrasto ad ogni discriminazione, impegno etico, civico e intercultura;

·         storia, arte, cultura e memoria del territorio;

·         linguaggi musicali, cinematografici e teatrali;

·         ambiente, scienza e tecnologia.

·

I percorsi di Alternanza Scuola/Lavoro – obbligatori per i ragazzi dell’ultimo ciclo della scuola secondaria di 2° grado - sono proposti dalle associazioni/enti/uffici comunali inseriti all’interno di Scuola e Città. Tutti i progetti in linea con il piano di studi offrono l’opportunità ai giovani di orientarsi e collocarsi nel mondo del lavoro, aiutandoli a consolidare le conoscenze acquisite a scuola, a testare sul campo le attitudini e ad orientare il percorso di studi.

Fonte: Comune di Livorno - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Livorno

<< Indietro
torna a inizio pagina