L'Italian Brass Week a Vinci con 3 appuntamenti imperdibili

thumbnail_FrancescoTraversi_2

Mercoledì 24 e Giovedì 25 luglio 2019, alle ore 21.30, presso la Chiesa di Santa Croce a Vinci (Via Giorgio La Pira, 1) l'Italian Brass Week firma due appuntamenti musicali per omaggiare il Genio della cittadina toscana, Leonardo, festeggiando musicalmente il 500esimo anniversario dalla sua morte. Gli appuntamenti previsti sono realizzati con il patrocinio del Comune di Vinci, partner istituzionale della ventesima edizione del nostro Festival internazionale.

Mercoledì 24 luglio il quintetto statunitense The Alliance Brass – costituito da Amy Nelson e Chris O'Hara alle trombe, Kelly Langenberg al corno, Steven Duncan al trombone e James Langenberg alla tuba – proporrà un ampio programma dedicato alle più note colonne sonore del grande schermo. Un viaggio musicale cinematografico che dal musical West Side Story di Leonard Bernstein, con Maria, Tonight e America, arriverà a Star Wars, il capolavoro di John Williams per la saga stellare di Lucas, passando per Bohemian Rhapsody dei Queen, la fanfara di Alfred Newman per la sigla 20th Century Fox, Henry Mancini con un omaggio alla Luna, al fiume della Luna Moon River, fino al premio Oscar Ennio Morricone e ad uno dei più famosi temi western Per un pugno di dollari.

Una giovane formazione di ottoni, acclamata dalla critica quale 'mix perfetto di virtuosità e vitalità'. Pilastri delle loro esecuzioni sono anima e cuore, basi di quel contagioso entusiasmo che coinvolge le platee di ascoltatori e le appassiona.

Giovedì 25 luglio, stesso orario, stesso luogo, saliranno sul palcoscenico vinciano i quattro corni argentini dell'Orchestra del Teatro Colon di Buenos Aires, i Bayres Horns Fernando Chiappero, Luis Ariel Martino, Gustavo Ibacache e Christian Morabito.

Tutti i brani della loro performance si riuniscono sotto il titolo della serata: un Tango per Leonardo. Da Carlos Gardel ad Astor Piazzolla, i Bayres Horns si caleranno nello spirito del loro genere nazional popolare da ballo, partendo dalla tradizione per giungere al Tango Nuevo piazzollano. Un viaggio nel sud America, dall'Argentina all'Uruguay, calati nelle atmosfere eleganti, passionali, ora melanconiche, ora libere e creative, dove bellezza e genialità leonardiane si traducono nelle partiture musicali cameristiche dei Bayres, rendendo sublime la forza creatrice che, dal Rinascimento giunge ai nostri giorni, passando per i capolavori Por una cabeza, La Cumparsita, Oblivion, Libertango, Adios Nonino.

Venerdì 26 luglio 2019, dalle ore 17.00, prenderà avvio, dalla casa natale di Leonardo da Vinci, nell'omonimo paese toscano, la 500 Brass Parade... sulle orme di Leonardo, prima assoluta mondiale commissionata dal nostro Festival internazionale Italian Brass Week al Maestro Francesco Traversi, già medaglia d'oro al Global Award di San Eigo, per festeggiare il 500esimo anniversario dalla morte del Genio vinciano.

La performance è organizzata in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Vinci, del Comune di Firenze – Estate Fiorentina 2019, della Città metropolitana di Firenze, della Regione Toscana e si avvale del prezioso supporto logistico del FIAT 500 Club Italia – coordinamento Firenze, Empoli, Prato –, dei Rangers, dell'Associazione Borgognissanti, del The St. Regis Florence e del The Westin Excelsior.

30 musicisti a bordo di 30 FIAT 500 storiche percorreranno il viaggio che Leonardo compì da Vinci a Firenze per entrare nella bottega del Verrocchio.

La Brass Parade partirà dalla cittadina natale del Genio alle ore 17.00, scenderà dal versante sud del Monte Albano, raggiungendo l'Arno, le Gole della Ganfolina, toccando Malmantile e la Lastra di Signa, per arrivare a Firenze. La prima tappa fiorentina, fissata per le 19.00, sarà la sosta al Piazzale Michelangelo per, poi, proseguire verso l'arrivo in Piazza Borgo Ognissanti, previsto per le 20.00. Quest'ultima tappa sposa la mission del nostro Festival, quella della solidarietà e, dunque, il sostegno e la raccolta fondi per i progetti umanitari realizzati dall'Associazione The Precious Hands, in dettaglio la costruzione dell'ospedale infantile cardio-chirurgico in west Africa.

Ogni tappa del percorso sarà scandita dall'esecuzione dei brani della Suite composta dal M° Traversi che, mettendo le radici nel Rinascimento e nella concezione rinascimentale di Genio, inteso come colui che, dotato di multiforme ingegno, giganteggia sul resto dell'umanità, ci spinge fino alla contemporaneità, nella quale si manifestano, musicalmente quelle autentiche libertà creatrici proprie dell'umano genere.

500 Brass Parade «è una composizione per ensemble di ottoni e percussioni pensata per il più grande genio dell'umanità: Leonardo da Vinci» afferma Francesco Traversi, «per questa occasione, a materializzare la magia della numerologia sarà uno dei più apprezzati oggetti di tecnologia e design della grande creatività e genialità italica: la FIAT 500. La struttura della composizione è quella della Suite, una serie di brani ognuno dei quali evocante una situazione leonardiana, un'orma del genio vinciano, come richiestomi dal M° Benucci. Ecco che, dopo il brano di apertura titolato 'Fanclacson' – la fanfara dei clacson – dove le FIAT 500 dialogano con i Brass, gli altri brani sono delle miniature che evocano inequivocabilmente la straordinaria vita del Genio di Vinci».

Ingresso libero. Per info: www.italianbrass.com

 

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Vinci

<< Indietro
torna a inizio pagina