Fine settimana da bollino giallo in tutta la regione: danni a case e viabilità, perturbazioni sparse

Maltempo in Toscana

Week end da bollino giallo oggi in tutta la Toscana. La Protezione civile regionale ha esteso l'allerta in tutta la regione comunicando che proseguirà anche per tutta la giornata di domani.

Per la giornata di oggi i temporali interesseranno soprattutto il nord ovest e le zone interne sotto l'appennino. Per la serata invece è atteso un peggioramento esteso a tutta la regione.  La pioggia e il maltempo secondo le previsioni continueranno anche per tutta la notte fino, probabilmente, al primo pomeriggio di domenica 28.

Al momento sono stati registrati alberi caduti in strada. Il primo a Firenze,  sul Lungarno Colombo, dove un albero è finito su un pullman turistico non arrecando danni a persone. Il secondo è stato segnalato sulla piattaforma Facebook a Gambassi Terme in Via delle Monache. L'albero in questo caso, sta occupando tutta la carreggiata limitando il passaggio delle macchine.

Riguardo alle precipitazioni, una grandinata ha interessato Lucardo a Montespertoli. Sulle zone centrali (provincia di Firenze e Arezzo) sono invece in corso forti temporali.

La grandine e la pioggia ha interessato anche le zone tra Figline e Incisa e Greve in Chianti. A Greve in Chianti e Poggio alla Croce nelle ultime 3 ore sono caduti rispettivamente 78 e 46 mm di chicchi ghiacciati.

L'acqua continua a battere anche a Certaldo dove vengono segnalate strade allagate. In tre ore si sarebbero registrati 108 mm di pioggia. Nella zona di Certaldo infatti stanno intervenendo I Vigili del Fuoco del Comando di Firenze, distaccamenti di Empoli e Petrazzi, per allagamenti e danni causati dall'ondata di maltempo. Sul posto si sta dirigendo anche una squadra del distaccamento di Poggibonsi. Al momento i vigili del fuoco avrebbero ancora da evadere circa 50 interventi.

Dal meteorologo Gordon Baldacci, si registrano i seguenti temporali in atto: attorno a Lucca-Monti Pisani (17 mm/1h), a Certaldo (13 mm/1h), a sud di Arezzo (14 mm/1h) e a Bibbiena (18 mm/1h).  l temporale che ha interessato Greve in Chianti sembra essersi attenuato, tuttavia il sistema attivo su Certaldo muove verso est e quindi potrebbe tornare ad interessare la zona: situazione ancora da monitorare. Il temporale in zona Lucca-Monte Pisani è ancora molto attivo ma non mostra segni di intensificazione. I temporali in zona Arezzo/Bibbiena sono molto attivi ma tendono a muovere verso est. L'evoluzione è da monitorare costantemente.

La grandine ha colpito anche l'aretino, dove la polizia locale ha invitato la popolazione a non usare la macchina per gli allagamenti. Inoltre, in provincia di Firenze, la Protezione Civile della Città metropolitana segnala la chiusura della strada provinciale 33 nel comune di Greve in Chianti per la caduta di un albero in strada.

Le conseguenze del nubifragio ad Arezzo si concentrano anche nel centro, dove alcuni negozi sono rimasti allagati. Anche in zona stadio alcuni garage risultano essere pieni d'acqua. In zona Giotto in tombini si sono innalzati e al momento i sottopassi di via Vittorio Veneto e Via Arno sono chiusi e un'auto è rimasta in panne. I vigili del fuoco del comando di Arezzo sono intervenuti nelle zone Madonna di Mezzastrada, Rigutino e Castiglion Fiorentino. Colpita anche l'antichissima pieve di Sant'Eugenia al Bagnoro, alle porte di Arezzo, invasa dall'acqua fuoriuscita dal vicino torrente: i danni alla chiesa, sarebbero ingenti. L'acqua sarebbe penetrata fino a mezzo portone. Sul posto si è recato anche il vescovo Riccardo Fontana per un sopralluogo.

Il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli ha lanciato un appello per l'emergenza meteo: "Arezzo in queste ore è investita da un fenomeno meteorologico di straordinaria violenza che sta mettendo a dura prova alcune zone della città". Rivolgendosi ai cittadini ha scritto inoltre su Facebook di non muoversi da casa.

Al momento risultano da evadere per le squadre interessate circa 200 interventi nella provincia, dove stanno operando circa 60 unità VF provenienti dai Comandi di Arezzo, Prato e Siena.

Un altro albero caduto in Via del Brennero a Pisa. Sul posto sta intervenendo la squadra della sede centrale dei vigili del fuoco di Pisa. La viabilità è chiusa e non ci sarebbero danni né a persone e a cose. Nella Provincia di Pisa sarebbero 30 gli interventi effettuati  dai vigili del fuoco che riguardano principalmente i danni causati dal vento e hanno interessato alberi, cornicioni e tegole pericolanti. Al momento un albero che è caduto sulla via Bigattiera, per il resto non sono riscontrate particolari criticità.

Nella zona di Volterra alcuni fulmini hanno alimentato dei principi d’incendio di sterpaglie la squadra il distaccamento sta operando. Al momento non ci sono situazioni particolarmente critiche.

Sempre nella zona dell'Aretino e anche nel Fiorentino ci sarebbero disservizi sparsi sulla rete elettrica. Enel sta intervenendo sui luoghi.

Gli aggiornamenti sulla Viabilità in treno da Ferrovie dello Stato: In Toscana il traffico ferroviario ha registrato rallentamenti, fra le 15.40 e le 18.45 sulla linea Direttissima Firenze – Roma fra Arezzo e Chiusi per un forte temporale con abbondate grandine, che ha colpito la zona causando anomalie ai sistemi di gestione in sicurezza della circolazione ferroviaria. I convogli sono stati prevalentemente istradati sulla linea convenzionale, la cosiddetta Lenta, con ritardi medi di 40 minuti e punte massime di 60 minuti.

Dalle 16.40 alle 17.20 traffico sospeso nella stazione di Arezzo per l’allagamento, in seguito all’abbondante pioggia, della sede ferroviaria e il sottopassaggio pedonale, e disconnessione dei sistemi di gestione in sicurezza del traffico ferroviario.

La protezione civile invita quindi a fare attenzione durante le attività all'aperto e alla guida.

 

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Tutte le notizie di Gambassi Terme

<< Indietro
torna a inizio pagina