Grande successo per il Festival Multiscena. Il Comune: "Nel 2020 grandi novità"

gineva di marco a spicchio

IL XXIV Festival Multiscena di Vinci sarà ricordato come una delle edizioni di maggior successo. Ieri l’ultima serata, la terza, ha visto il trionfo di Ginevra Di Marco, che nel suo concerto dedicato a Luigi Tenco, nel parco dei Mille a Spicchio, ha incantato un migliaio di persone. Ma anche il concerto di Banda Osiris nel borgo alto di Vinci, giovedì 1 agosto, e l’affascinante monologo di Stefano Massini, venerdì 2, che ha ipnotizzato la platea di Vitolini per più di un’ora, hanno reso questo Multiscena indimenticabile.

“Multiscena si conferma uno degli eventi culturali più attesi dell'estate vinciana- dichiarano all’unisonoGiuseppe Torchia e Sara Iallorenzi, sindaco e vice sindaco di Vinci- È stata un'edizione straordinaria, molto apprezzata, che ha visto anche la novità di un'anteprima ad Anchiano. Una presenza di pubblico sopra ogni aspettativa, a dimostrazione che quando c'è la qualità artistica il consenso non si fa attendere. Subito dopo l'estate ci metteremo a lavoro per la programmazione di Multiscena 2020, che potrebbe riservare anche ulteriori novità.

Un ringraziamento a Giallo Mare Minimal Teatro per aver curato la direzione artistica di tutto il festival in modo impeccabile”.

Renzo Boldrini, che di Giallo Mare è il direttore, aggiunge soddisfatto: “Le scelte di qualità pagano sempre, il pubblico sa scegliere e ha deciso di farsi coinvolgere da Multiscena. L’impegno di questa amministrazione è fondamentale, perché cerca di offrire sempre spettacoli di alta qualità, mantenendo l’ingresso gratuito. Giallo Mare forte di un radicamento territoriale più che trentennale e una rete di collaborazioni in tutta Italia, spera di poter lavorare alla prossima edizione insieme al Comune di Vinci, per preparare una manifestazione degna di Multiscena 2020, che festeggerà il quarto di secolo con la XXV edizione.”

 

Tutte le notizie di Vinci

<< Indietro
torna a inizio pagina