Calistri e Pampaloni (PD) replicano al centrodestra: "Tramvia piace ai fiorentini e il risultato elettorale lo conferma"

Tramvia T2
(gonews.it)

“Il programma elettorale del sindaco parla chiaro: avanti con le tramvie. E i fiorentini hanno premiato questa politica che, privilegiando un sistema di trasporto pubblico efficiente ed ecologico, avvicina la città alle metropoli europee. Il resto sono solo sterili polemiche se non addirittura clamorose testimonianze di scarsa conoscenza di progetti di cui si parla da anni”. Nicola Armentano, capogruppo Pd, insieme ai Leonardo Calistri e Renzo Pampaloni (presidenti delle commissioni Ambiente e Mobilità e Urbanistica), replica così ai consiglieri del centrodestra che oggi sono intervenuti sui progetti delle linee tranviarie Fortezza-San Marco e Libertà-Bagno a Ripoli. “Leggendo le dichiarazioni sul progetto della Variante al Centro Storico non ho potuto fare a meno di constatare, una volta di più, di come ormai tutti pensano di avere le competenze tecniche per giudicare un’opera complessa come la tramvia. Chi oggi critica la tratta per San Marco sono gli stessi che preannunciavano il sicuro insuccesso delle linee che oggi invece sono molto gradite ai fiorentini, come dimostra il numero dei passeggeri, con i benefici correlato in termini di traffico e inquinamento”. Per quanto riguarda la linea per Bagno a Ripoli, Armentano, Calistri e Pampaloni aggiungono: “Il nuovo ponte che collegherà le due sponde dell’Arno è un’opera che unirà due parchi e rappresenta quindi una opportunità che avrà un impatto sicuramente migliorativo sulla viabilità”. “Stupisce che alcuni consiglieri del centrodestra scoprano solo oggi che il progetto prevede un nuovo ponte. Se ne parla ormai da tempo, l’autunno scorso è stata fatta una presentazione pubblica, è stato uno dei tempi della campagna elettorale e lo stesso sindaco Nardella ne ha parlato in consiglio comunale durante la sua relazione di inizio mandato. Da chi dovrebbe fare opposizione ci aspetteremmo una maggiore conoscenza dei progetti che interessano la città e magari qualche proposte migliorativa, cosa che noi siamo pronti a fare” concludono gli esponenti del Pd.

Fonte: Comune di Firenze - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina