Minorenni scappate dai centri educativi e rintracciate dalla Polfer: volevano fare una vacanza insieme

polfer

La polizia ferroviaria di Prato ha ritracciato due minorenni fuggite da centri educativi toscani. Le ragazze erano state affidate a un centro di Firenze e uno di Massa Marittima su ordinanza del tribunale dei minori.

Scappate dalle rispettive strutture, si trovavano sopra un Intercity proveniente da Trieste. Quando il capotreno ha chiesto i biglietti, le giovani ne erano sprovviste, così come dei documenti. E' stato con l'arrivo della polfer, avvertita dal controllore, che le due sono state identificate.

Come spiegazione del gesto avrebbero semplicemente ammesso che l'intenzione era quella di passare qualche giorno di vacanza insieme. La polizia le ha riaccompagnate entrambe a Firenze e a Massa Marittima.

Come questo caso riguardante le due minorenni, dall'inizio dell'anno sarebbero 47 i minori rintracciati dalla polfer Toscana e riportati nei centri o alle famiglie.

Tutte le notizie di Prato

<< Indietro
torna a inizio pagina