Live Rock Festival: rap, techno e alternative rock sui colli senesi

Live Rock Festival

Un cartellone eclettico e trasversale, capace di spaziare dal rap all’indie, dall’elettronica al rock, intercettando artisti da tutto il mondo e le novità più promettenti dalla penisola: è il 23° Live Rock Festival, appuntamento sui colli senesi dal 28 agosto al 1 settembre, ai Giardini Ex Fierale di Acquaviva (SI). La manifestazione, ideata e organizzata dai 200 volontari del Collettivo Piranha, anche quest’anno fonde ricerca musicale, tutela dell’ambiente e impegno sociale, con una programmazione internazionale e anteprime mondiali per una cinque giorni sostenibile e interamente plastic free. Inizio concerti alle ore 21.30 (www.liverockfestival.it).

15 concerti e più di venti ore di musica dal vivo in cinque serate a ingresso libero, nel cuore della Toscana. Ecco la line up completa: !!! (Chk Chk Chk) in data unica italiana, Anna Calvi, Leeroy Thornhill ex The Prodigy djset, Algiers unica data toscana, Nu Guinea, Rancore, La Rappresentante di Lista, Dimartino, Cacao Mental, IO e la TIGRE, Komfortrauschen per la prima volta in Italia, Dudes, Telestar, Makai e Zabelov Group per la prima volta in Italia.

“Il Live Rock non è solo un festival di musica – dichiara Michele Angiolini, sindaco di Montepulciano - ma anche un evento di valorizzazione e promozione del territorio, oltre ad essere una manifestazione molto impegnata dal punto di vista sociale e ambientale: ormai porta avanti da anni delle politiche di differenziazione del rifiuto, con percentuali quasi al 100% della raccolta”

“Il festival fa ricerca su quanto succede di meglio nel panorama attuale del rock, dell’elettronica, del rap, sul piano nazionale ma soprattutto internazionale – aggiunge Alessio Biancucci, direttore artistico del festival - ospitando nella piccola comunità di Acquaviva di Montepulciano, quanto di buono avviene nei più grandi festival europei. Mi preme ribadire che una manifestazione del genere in questo momento storico e nel contesto sociale italiano è un atto di resistenza: la nostra ricerca artistica si propone di andare in direzione contraria al conformismo e all’approssimazione dei nostri tempi”.

“I volontari del collettivo Piranha sono più di 200 – dichiara Andrea Mezzanotte, presidente del collettivo Piranha, organizzatore del festival - un’associazione no profit che agisce sempre con la volontà di mantenere autentica la propria proposta. Organizzare un festival indipendente è oggi difficile, ma è un orgoglio farlo con persone che non ne fanno una professione, ma una scelta volontaria”.

Tra le novità di questa edizione c'è il Piranha Social Clubbing, una rassegna di dj set che anima il circolo culturale del Collettivo Piranha: proprio di fronte alla location del Live Rock Festival, si alternano alla consolle Abèh, Midgét e Fievel, tre diversi artisti che propongono sonorità elettroniche attuali; per cinque serate nasce così un club che presenta anche performance di pittura dal vivo.

Ad aprire il festival, mercoledì 28 agosto il “rap ermetico” di Rancore, accreditato tra i migliori fenomeni dell’hip hop made in Italy e che lo scorso febbraio ha calcato il palco di Sanremo accanto a Daniele Silvestri, a seguire due prime nazionali: il quartetto alternative rock senese Dudes e il trio berlinese Komfortrauschen, che propone una miscela power techno suonata dal vivo con basso e chitarra.

La seconda serata del festival, giovedì 29 agosto, avrà come protagonisti: i Nu Guinea, duo capace di esportare il groove partenopeo nei club di mezzo mondo, al Live Rock Festival proporrà l’album Nuova Napoli dal vivo in un’originale performance con un organico di 10 elementi. Ancora, Dimartino, cantautore e scrittore siciliano che vanta collaborazioni con Brunori e già autore per Malika Ayane e Arisa e infine, da Firenze il pop esplovisivo dei Telestar.

Venerdì 30 agosto arriva uno degli appuntamenti clou del festival: uno show in esclusiva italiana per fare ascoltare in anteprima mondiale “Wallop”, il nuovo album in uscita su Warp Records degli statunitensi !!! (Chk Chk Chk), progetto dance e funk in grado di conquistare i palchi di tutto il pianeta. La serata prosegue con l’unica data toscana degli Algiers (US) che da Atlanta portano il loro sound postpunk iconoclasta, reduci dal successo di The Underside of Power, ultima fatica discografica che fonde denuncia sociale con echi gospel e soul. A chiudere, il progetto Makai di Dario Tatoli, tra elettronica nordeuropea e cantautorato mediterraneo.

Sabato 31 agosto sarà la volta di Anna Calvi, cantautrice britannica che vanta collaborazioni con David Byrne ed è attualmente candidata ai Mercury Prize 2019 con Hunter, piccolo capolavoro tra chitarre sensuali e sospiri taglienti, la Calvi ha inoltre scritto la colonna sonora della quinta stagione di Peaky Blinders, celebre serie tv prodotta dalla BBC Peaky Blinders. A seguire il djset di Leeroy Thotnhill ex The Prodigy, fenomeno rave anni ’90 da venticinque milioni di dischi venduti in tutto il pianeta. Infine dall’Emilia-Romagna, arriva Il “grrr power” di IO e la TIGRE, powerduo tutto al femminile.

Chiudono il festival, domenica 1 settembre: La Rappresentante di Lista, attualmente, una delle formazioni più apprezzate nello scenario indie nostrano che si è aggiudicata il titolo di migliore live 2019 secondo Keepon Live (rete di operatori, club, organizzatori e festival). Ancora, il duo ceco-bielorusso Zabelov Group, per la prima volta in Italia, con un jazz d’avanguardia tra improvvisazioni e futurismo e infine, da Milano, l psichedelia elettronica cumbiera al sapore di Ayahuasca di Cacao Mental.

Live Rock Festival non è solo concerti, ma anche impegno civile e sostenibilità. La manifestazione, che da oltre 5 anni è interamente plastic free, grazie agli ecobicchieri riutilizzabili e personalizzati, registra percentuali record nella raccolta differenziata dei rifiuti (in media sempre sopra al 95%) e i giardini sono muniti di apposite fontanelle per la distribuzione gratuita di acqua pubblica. Live Rock Festival, inoltre, collabora con Amnesty International e Intersos. Ricca anche la proposta enogastronomica, con menù a chilometro zero proposti dagli chef locali. E per chi vuole fare un’esperienza a 360°, il Live Rock Festival è convenzionato con strutture ricettive del territorio senese, tra Valdichiana e Val d’Orcia, per assicurare ai visitatori la scoperta delle Toscana più autentica.

Info: www.liverockfestival.it | info@liverockfestival.it
Facebook: Live Rock Festival | Twitter: @live_rock_festival | Instagram Live_rock_festival

Per informazioni su strutture ricettive, hotel e ristorante convenzionati con il festival: www.liverockfestival.it

Info sul territorio: https://www.valdichianaliving.it/

Fonte: Ufficio stampa

Tutte le notizie di Montepulciano

<< Indietro
torna a inizio pagina