Spaccò i vetri di 5 auto a Firenze, ladro riconosciuto dai vestiti

carabinieri_generica_

I carabinieri del Nucleo Operativo di Firenze ieri pomeriggio hanno arrestato O. S., ventenne di origine serba, ritenuto responsabile del reato di furto aggravato su auto in sosta. L'oordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip di Firenze Maurizio Caivano su richiesta del sostituto procuratore Christine Von Borries. Sono ben 5 i veicoli danneggiati dal soggetto tra il 21 ed il 23 agosto scorsi, di cui:
- quattro verificatisi la notte del 21 agosto;
- un singolo episodio verificatosi la notte del 23 agosto.

I mezzi, parcheggiati negli stalli di piazza Vittorio Veneto, erano stati ripetutamente e violentemente danneggiati con un mattone da costruzione, lo stesso che i militari hanno riconosciuto durante il sopralluogo, visionando le immagini ricavate da sistemi di video-sorveglianza.

Carabinieri e municipale hanno collaborato per raccogliere i gravi indizi di colpevolezza nei confronti dell’autore dei reati. Per ogni singolo furto, sono state evidenziate le caratteristiche fisiche e l’abbigliamento. La svolta è avvenuta quando, a poche ore dai fatti, l'uomo è stato fotografato all’interno del Parco della Musica, vicino piazza Vittorio Veneto, con gli stessi abiti indossati durante la commissione dei furti.

Il provvedimento cautelare è stato notificato presso il carcere di Sollicciano, dove il soggetto si trova ristretto dal 31 agosto, arrestato per un'altra ordinanza di custodia cautelare emessa a seguito di ripetuti furti da lui commessi all'interno di un ristorante nel parco delle Cascine.

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina