Borracce ai bimbi dei centri estivi Uisp, una mano per l'ambiente

borraccia publiacqua mensa

Il Comitato UISP Empoli-Valdelsa è sensibile alle tematiche ambientali che negli ultimi mesi sono diventate di straordinaria attualità.

Per questo motivo recentemente sono state portate avanti alcune iniziative a sostegno dell'ambiente: in collaborazione con Maxismall, ad esempio, sono state regalate ai bambini che partecipano ai corsi organizzati dal comitato, delle borracce in alluminio (le borracce plastic free) e nel mese di Luglio i bambini dei centri estivi, grazie all'importante lavoro degli operatori, hanno ripulito un giardino pubblico dai rifiuti.

Del resto, il rispetto dell'ambiente è da sempre alla base delle iniziative della UISP, che negli anni ha sempre portato avanti l'idea della mobilità sostenibile, con iniziative come Bicincittà, a Empoli, oppure le passeggiate in varie zone del territorio.

Si tratta chiaramente soltanto di qualche piccolo primo passo, al quale seguiranno altre iniziative per sensibilizzare sempre di più verso il tema dell'ambiente. E' del tutto evidente che il mondo dello sport non può assistere passivamente al dibattito in corso in tutto il mondo e gli sportivi sono generalmente sensibili all'argomento, soprattutto quelli dediti ad attività outdoor.

“Per ora questi due piccoli progetti che abbiamo avviato hanno coinvolto qualche decina di persone”, è il commento del presidente del comitato UISP Empoli-Valdelsa Alessandro Scali, “ma il nostro obiettivo è quello di estendere molto di più la sensibilizzazione verso il tema ambientale ai nostri oltre 10mila tesserati, ricercando la preziosa collaborazione di altri soggetti sul nostro territorio, siano essi enti pubblici, altre associazioni o privati, come già avvenuto nel caso delle borracce fornite da Maxismall, che ringraziamo. Ritengo un dovere per un'organizzazione come l'UISP, protagonista sul nostro territorio sia in ambito sportivo che sociale, stimolare su un argomento così importante, che va ad incidere sul futuro di tutti noi”.

Fonte: Uisp Empoli Valdelsa

Tutte le notizie di Empolese Valdelsa

<< Indietro
torna a inizio pagina