Tre giorni di convegno per il Terzo Settore: a Empoli appuntamento per capirci di più

empoli_conferenza_terzo_settore_2019_10_09__3

Tre giorni al Cenacolo degli Agostiniani per riflettere sulla riforma del Terzo Settore, oltre 10 ore di convegno per le associazioni di Empoli (e non solo) che saranno di fronte alla scelta di aderire o meno alla riforma. L'evento in programma lunedi 14, martedi 15 e mercoledi 16 ottobre, richiama associazioni sociali, culturali e sportive, abbracciando tutto il mondo del volontariato di qualsiasi 'dimensione' sia l'ente di cui si fa parte.

Ogni serata avrà dei focus specifici su ogni settore, con ospiti legati a branche specifiche del volontariato. Per l'occasione saranno raccolte domande e curiosità in formato cartaceo all'Urp del Comune di Empoli o in formato digitale alla mail dell'assessore allo Sport Fabrizio Biuzzi f.biuzzi@comune.empoli.fi.it.

L'incontro nasce per evitare obblighi faticosi anche per associazioni più piccole che devono affrontare un testo non semplice.

Alla conferenza erano presenti gli assessori Fabrizio Biuzzi, Valentina Torrini e Giulia Terreni, rispettivamente con deleghe per sport, sociale e cultura, a illustrare il convegno.

Pierluigi Maienza (Consigliere Federazione Regionale Misericordie della Toscana, che gestirà il riassunto e le conclusioni per la tre giorni, ha fatto il punto sulla riforma: "Mancano ancora decreti ministeriali di approvazione. Tra i pro e i contro ci sono anche obblighi di natura fiscale e rendicontazione, un'attività determinata, trasparente e con diritti tra i soci. Chi aderisce può far parte di convenzioni di enti pubblici e amministrazioni comunali, rispettando questi obblighi strutturali. La 'convenienza' nell'adesione va valutata". Bisogna dire che dall'entrata in vigore della legge, ad agosto 2017, non ci sono stati obblighi perentori per la scelta né scadenze. Ogni realtà dovrà valutare.

L'altro esperto in cattedra Maurizio Cei (Co&So Empoli), da anni al lavoro per l'accoglienza dei migranti, ha sollevato un punto importante: "Con il registro delle realtà aderenti al Terzo Settore, non spuntano fuori realtà che anche in territori vicino al nostro si sono occupati di migranti pur senza avere i requisiti e le possibilità".

È stata invitata una folta schiera di esperti della materia, provenienti sia dal mondo delle associazioni, sia da quello del volontariato, ma anche dagli organismi sovracomunali e regionali. Saranno al Cenacolo docenti della Scuola Superiore S.Anna di Pisa, esperti provenienti da Anpas e ARCI Toscana, Misericordie e Cesvot, dalla UISP Nazionale per analizzare la delicata posizione delle associazioni sportive, dal Lions Club. Non manca la parte istituzionale rappresentata dall'Associazione Nazionale Comuni Italiani e dall'OSR regionale.
Tutti insieme per parlare di questa riforma e soprattutto per ascoltare e dirimere dubbi e perplessità del pubblico, ma anche per sottolineare le enormi potenzialità di questa epocale riforma.

Appuntamento quindi alle serate del 14, del 15 e del 16 Ottobre a partire dalle 21.15 nella sala del Cenacolo degli Agostiniani.

CONVEGNO “RIFORMA DEL TERZO SETTORE: CRITICITA’ E OPPORTUNITA’”

INTERVENTI e RELATORI delle giornate:

LUNEDI 14 OTTOBRE
Brenda Barnini, sindaco di Empoli
Luca Gori, ricercatore Scuola superiore S. Anna: Le organizzazioni di volontariato nel nuovo quadro indotto dalla riforma. Cosa cambia e in che modo;
Luca Alberto Arinci, responsabile affari legali Anpas Toscana: Il codice del Terzo Settore. Aspetti critici della riforma in tema di costituzione, ordinamento e amministrazione degli Enti;
Maurizio Cei, Co&So: L'assistenza ai migranti nell'ambito della riforma del Terzo Settore.
Domande del pubblico

MARTEDI 15 OTTOBRE
Marco Mini, dirigente e consulente Arci Toscana APS onlus - settore tutela associativa e riforma del Terzo Settore: Le associazioni di promozione sociale (APS) all'interno della riforma; il rapporto tra ETS e pubblica amministrazione; il registro unico nazionale del terzo settore (RUNTS);
Gian Andrea Chiavegatti, coordinatore gruppo di studio e di lavoro sul Terzo Settore del Lions Club: Iter procedimentale della riforma; possibili scenari futuri e probabili contenuti dei prossimi decreti attuativi;
Enrica Francini, responsabile nazionale Uisp bilancio e consulenze: il terzo settore e lo sport dilettantistico.
Domande del pubblico

MERCOLEDI 16 OTTOBRE
Andrea De Conno e Michelangelo Caiolfa, Federsanità Anci Toscana: programmazione territoriale e reti del Terzo Settore;
Stefano Lomi, OSR Toscana: Terzo Settore in Toscana. Processi di riforma e potenzialità;
Elena Pignatelli, consultente CESVOT Firenze: Aspetti fiscali della riforma del Terzo Settore;
Pierluigi Maienza, consigliere Federazione Regionale Misericordie della Toscana: Riassunto della tre giorni, conclusioni.
Domande del pubblico

fabrizio_biuzzi

giulia_terreni

valentina_torrini_

maurizio_cei

empoli_conferenza_terzo_settore_2019_10_09__1

empoli_conferenza_terzo_settore_2019_10_09__2

empoli_conferenza_terzo_settore_2019_10_09__3

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina