Contro l'abbandono di minori in auto, FdI-Centrodestra chiede incentivi per Empoli

andrea_poggianti_federico_pavese_3

Il gruppo consiliare Fdi-Centrodestra per Empoli ha presentato un atto di indirizzo, da discutere al prossimo consiglio comunale utile, per impegnare il comune di Empoli a trovare risorse economiche utili e incentivanti all'acquisto di dispositivi di sicurezza per il trasporto di minori in automobile.

"Finalmente i decreti attuativi alla legge Meloni sui dispositivi anti abbandono sono stati emanati - spiegano il capogruppo Andrea Poggianti e Federico Pavese, firmatari della mozione - ma ancora non ci sono certezze sugli incentivi all'acquisto che lo stato potrà erogare. Per questo, come già fatto dal comune de L'Aquila, che ha anticipato i tempi e può già erogare gli incentivi, chiediamo che anche il comune di Empoli si impegni a formare una graduatoria di famiglie richiedenti, per poi erogare un contributo all'acquisto dei seggiolini anti abbandono."

Troppe piccole vite, in questi anni, sono state perse, l'ultimo caso, poche settimane fa, a Catania, con una legge già fatta da più di un anno, ma inspiegabilmente lasciata senza disposizioni attuative dal precedente ministro dei trasporti, Toninelli.

"Ora che la legge 117/2018 è completa - spiega ancora Pavese, portavoce di zona Fdi - mancano ancora le coperture economiche. Presenteremo la mozione per gli incentivi anti abbandono in tutti i comuni dell'Empolese-Valdelsa dove Fratelli d'Italia è presente in consiglio comunale. Pensiamo che amministrazioni comunali attente ai più piccoli debbano dare il loro contributo. Anche una sola piccola vita salvata, grazie alla legge, fortemente voluta da Giorgia Meloni e che ora, molti, anche impropriamente, si intestano, avrà dato un senso importantissimo a un provvedimento legislativo significativo."

(A Empoli attualmente è in vigore nei sei nidi d'infanzia comunali la telefonata ai genitori nel caso in cui il bimbo non si presentasse a scuola. Inoltre la Regione Toscana obbliga all'alert per i genitori dal 1° gennaio 2019, NdR)

Fonte: Fdi-Centrodestra per Empoli

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina