Minaccia un commerciante e si fa dare 3mila euro, arrestato 26enne

polizia_generica

Ha minacciato e intimidito un commerciante, costringendolo a farsi consegnare 3mila euro in diversi episodi, ma è stato arrestato dalla polizia. In manette G.S., un 26enne attivo a Siena.

Le indagini sono scattate lo scorso 19 settembre, quando la vittima, esasperata dalle continue e pressanti richieste di denaro, ha contattato la polizia attraverso l’app You-Pol. Dalle indagini è emerso un clima 'estorsivo' a cui era sottoposta la vittima, confermato dalle testimonianze raccolte e dalle immagini dei circuiti di videosorveglianza.

G.S., infatti, da settembre si presentava nel negozio, talvolta accompagnato da un conoscente, minacciando la vittima con frasi intimidatorie come “So chi sei, so dove abiti...”, per poi allontanarsi solo dopo aver ricevuto il denaro.

Peraltro, il giovane non è nuovo ad episodi di questo genere, tant’è che era già stato arrestato e condannato per truffe e furti, ed è, a tutti gli effetti, un elemento di spicco dalla microcriminalità senese. S G.S. è stato rintracciato dai poliziotti in centro città e dopo le formalità di rito, condotto in carcere.

Tutte le notizie di Siena

<< Indietro
torna a inizio pagina