Shopping nel centro storico, torna 'Empolissima' tra banchi e negozi aperti

empolissima_generica_2018

Domenica 13 ottobre torna “Empolissima”; la Fiera Promozionale organizzata da Confesercenti Empolese-Valdelsa e ANVA Confesercenti, ormai uno degli appuntamenti fissi nel calendario dei grandi eventi empolesi.

Saranno 135 gli operatori presenti, per un’offerta merceologica che non ha uguali non solo  nel circondario ma anche a livello regionale. Abbigliamento, accessori, artigianato, prodotti per la casa, gastronomia e tanto altro per una giornata da trascorrere all’aria aperta, all’insegna dello shopping.

“La stagione dei saldi che si è appena conclusa ha senza dubbio lasciato un segno positivo nel mondo del commercio. – afferma Marco Carpignani, Presidente Confesercenti Empoli –  Adesso siamo pronti ad affrontare la stagione invernale con entusiasmo e  credo che Empolissima sia un dei modi migliori per dare inizio alle danze.”

Con l’occasione, infatti, molti negozi resteranno aperti per l’intera giornata completando così un’offerta in grado di soddisfare ogni tipo di clientela. Empolissima è, quindi, anche l’occasione ideale per vivere il centro storico con la famiglia e gli amici.

“Questa manifestazione rappresenta uno dei punti di riferimento per chi fa commercio nel nostro territorio, sia esso in sede fissa che ambulante. – dichiara Gianluca D’Alessio, Responsabile Confesercenti Empolese-Valdelsa – “Empolissima” inaugura ufficialmente la serie dei “grandi appuntamenti” empolesi che vedranno nel Natale il loro naturale punto di arrivo. La realizzazione questo tipo di eventi è il frutto di un lavoro quotidiano di promozione, per il territorio e per le imprese, che portiamo avanti insieme all’Associazione Centro Storico e all’Amministrazione Comunale, a cui va il nostro più sentito ringraziamento”.

“Dopo i successi, anche in termini di presenze, degli ultimi anni – chiude Luca Taddeini, presidente ANVA provinciale – speriamo di migliorare ancora. Il traguardo dei 40000 visitatori è un obiettivo ambizioso, ma raggiungibile.”

Fonte: Confesercenti - ufficio stampa

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina