Il PD denuncia: "Il centrodestra vota contro la messa in sicurezza del Palabitossi"

pd_partito_democratico_insegna_generica_

“Al consiglio comunale che si è tenuto lunedì 30 settembre abbiamo  assistito, con sommo dispiacere, al voto contrario della lista di centrodestra “Montelupo nel cuore” all’intervento di somma urgenza per la messa in sicurezza della copertura del PalaBitossi. Di fatto un voto contro i cittadini di Montelupo.”, così Francesco Desii, capogruppo della lista Pd-Masetti Sindaco per Montelupo.

L’intervento, che si caratterizzava come debito fuori bilancio, quindi fuori dallo strumento principale di pianificazione e indirizzo politico-amministrativo, si è reso necessario in seguito all’evento calamitoso del 26 agosto scorso dove, pur in assenza di allerta un fenomeno metereologico ha

divelto parte della copertura del palazzetto dello sport.

La somma stanziata di 46.000 euro necessitava dell’approvazione del consiglio comunale entro trenta giorni dalla delibera adottata con la massima urgenza dalla giunta per ripristinare le condizioni di agibilità dell’impianto sportivo.

“Essendo una decisione atta a far riprendere con urgenza funzionalità ad un bene della comunità di Montelupo e dei suoi cittadini, utilizzato ogni giorno da centinaia di atleti, sportivi ,appassionati, famiglie ci saremmo aspettati un voto unanime-spiega Desii- Motivi e cavilli prettamente tecnici, non politici, addotti dai membri del centrodestra e in particolare dalla capogruppo Maddalena Pilastri, hanno impedito l’unanimità al provvedimento, passato con i voti della maggioranza oltre al voto del consigliere di opposizione Francesco Polverini. Inoltre le motivazioni addotte dalla consigliera Pilastri per giustificare il voto contrario sono insostenibili, la prima perché ha esso in dubbio l’operato degli uffici per quanto riguarda I conteggi sul capitolato; la seconda nel non riconoscere  l'importanza del provvedimento di somma urgenza: se l'amministrazione non avesse deciso di seguire questa procedura il palazzetto dello sport sarebbe rimasto inagibile per mesi, impedendo alle associazioni ed ai cittadini di usufruire di un impianto importante per Montelupo. Molto probabilmente, ma speriamo di sbagliarci, il centrodestra montelupino non ha ritenuto importante una rapida riconsegna del palazzetto alla cittadinanza e all’associazione ASP che lo ha in concessione, oltre alla rapida ripresa delle attività sportive in un momento particolare dell’anno come è il mese di settembre, quando tutte le squadre, sia a livello agonistico e non riprendono il proprio percorso sportivo. Le attività comunque non si sono interrotte, come ha ricordato l’assessore allo sport Simone Focardi, anche grazie alla solidarietà dimostrata dai comuni dell’Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa e dal Comune di Lastra a Signa. Ci aspettiamo in futuro un atteggiamento più responsabile da parte del centrodestra su questioni che dovrebbero uscire fuori dal dibattito e dalla dialettica politica.”.

Fonte: PD Empolese Valdelsa

Tutte le notizie di Montelupo Fiorentino

<< Indietro
torna a inizio pagina