Edilizia, Il Comune di San Casciano investe nelle scuole

thumbnail_assessore Attività Produttive Roberto Ciappi

 

Quello della scuola è uno dei settori in cui il Comune di San Casciano storicamente investe risorse cospicue per realizzare opere legate all’edilizia scolastica e progetti specifici che vanno a sostegno delle fasce più deboli e dell’ampliamento dell’offerta didattica. Tra le priorità messe a segno quest'anno ci sono alcune delle opere più rilevanti pianificate dall’amministrazione comunale con l’obiettivo di rispondere alle esigenze di una migliore vivibilità degli spazi scolastici. In particolare sono giunti al termine gli interventi realizzati nelle scuole dell’infanzia di Chiesanuova e San Casciano. "Si tratta della riqualificazione del giardino della scuola dell'infanzia di Chiesanuova per un importo complessivo pari a circa 40mila euro – spiega il sindaco Roberto Ciappi - con quest'opera abbiamo messo mano all'area esterna della scuola e abbiamo installato la pavimentazione antitrauma nella sezione gioco".

Anche la scuola dell'infanzia di San Casciano è stata interessata, sulla base di quanto pianificato e inserito nel programma delle opere pubbliche, dal rifacimento della copertura della scuola per un investimento che ha richiesto all'amministrazione comunale una spesa pari a oltre 80mila euro. Il restyling degli spazi esterni della materna di Chiesanuova saranno presentati ai bambini, alle insegnanti e al dirigente scolastico Marco Poli in occasione di un tradizionale taglio del nastro in programma giovedì 17 ottobre alle ore 14. Il giardino di Chiesanuova si aggiunge agli interventi di riqualificazione realizzati negli ultimi anni dal Comune per le aree esterne delle scuole dell’infanzia di San Casciano, Mercatale, San Pancrazio e Cerbaia e il nido comunale di Mercatale Lagomago. Le opere di restyling dello scorso anno sono state finanziate nel 2017 con un investimento pari a 220mila euro nell’ambito del bando sulle periferie. Ogni scuola ha elaborato uno specifico progetto didattico lavorando a stretto contatto con l’ufficio Lavori pubblici. “Il valore aggiunto dell’investimento – aggiunge l’assessore alla Pubblica Istruzione Elisabetta Masti – consiste nell’aver condiviso i percorsi didattici proposti dalle insegnanti per realizzare nuove ambientazioni stimolanti e creative”.

Fonte: Ufficio Stampa Associato del Chianti fiorentino

Tutte le notizie di San Casciano in Val di Pesa

<< Indietro
torna a inizio pagina