Rems di Empoli, l'Asl: "Conclusi i lavori e in arrivo gli arredi. In primavera i primi pazienti"

rems_empoli_ (3)

E’ pronta la Rems (residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza) di Empoli e, a primavera, accoglierà i primi nove pazienti. E slittata di qualche mese l’apertura (l’attivazione era prevista nel mese di dicembre), per motivi indipendenti dalla volontà aziendale che, attraverso l’area tecnica empolese, ha comunque realizzato nei tempi previsti i lavori di trasformazione dell’ex casa circondariale in struttura residenziale.

Tutti i lavori sono stati collaudati e nel contempo stanno già arrivando anche i primi arredi per allestire la prima area abitativa al piano primo di nove posti adibita a funzioni terapeutico-riabilitative e socio-riabilitative, gestite dal dipartimento di salute mentale dell’Azienda.

Il progetto ha previsto la realizzazione dell’intervento in due fasi: l’attuale, ormai terminata, che ha riguardato il piano primoe con la quale sono stati effettuati lavori strutturali ed impiantistici per accogliere i primi nove pazienti; la seconda fase sarà invece avviata a struttura funzionante e riguarderà due aree abitative poste al piano terra destinate ad ospitare 3 donne e otto uomini per portare la struttura alla sua massima capienza (20 posti in totale).

Fonte: AUSL Toscana Centro

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina