Lite tra animalisti e cacciatori a Cascina, arrivano i carabinieri

carabinieri_generica

La denuncia degli animalisti: "Hanno tentato di investirci"


Ieri a Cascina i  carabinieri sono intervenuti a causa di una lite scoppiata tra ambientalisti e cacciatori. I primi disturbavano i cacciatori con dispositivi sonori. In un secondo momento i carabinieri sono intervenuti nuovamente perché ci sarebbe stato un presunto tentativo di investimento degli animalisti da parte di un Suv.

In una nota la Lav denuncia: "Una tragedia evitata solo grazie alla prontezza di riflessi di coloro che sono entrati nel mirino di persone senza scrupoli."

Si legge ancora nella nota che un gruppo di animalisti, che transitava a piedi lungo l’argine del fiume Arno nel territorio del comune di Cascina, sarebbe  stato investito da un grosso SUV al bordo del quale si trovavano tre persone, presumibilmente cacciatori. Uno degli animalisti, secondo quanto si legge nella nota, è stato sbalzato violentemente sul cofano dell’auto e da lì scaraventato a terra, riportando lo spostamento di due vertebre lombari che ne hanno reso necessario il ricovero presso l’ospedale di Livorno. Il mezzo è stato identificato dalla targa.

"Chiediamo che le autorità inquirenti svolgano indagini accurate e approfondite su quanto accaduto" conclude da nota Lav.

Sul presunto tentativo di investimento non risulta ancora formalizzata una denuncia.

 

Tutte le notizie di Cascina

<< Indietro
torna a inizio pagina