Delegazione di medici russi a Pisa per studiare le procedure su patologie della tiroide

Una delegazione di 20 medici russi, fra cui anche direttori di struttura, provenienti da vari ospedali della città di Mosca, ha soggiornato a Pisa per una settimana, dal 7 all’11 ottobre, frequentando gli ambulatori dell’Endocrinologia dell’Aoup all’ospedale di Cisanello per visionare i percorsi assistenziali costruiti intorno alle varie patologie tiroidee ed endocrinologiche, apprendere nuove procedure e mutuare il modello organizzativo che fa di Pisa un polo attrattivo per i pazienti provenienti da tutt’Italia e un punto di riferimento internazionale per ricerca e produzione scientifica.

Durante le cinque giornate di corso residenziale i professionisti moscoviti hanno potuto effettuare, la mattina, esercitazioni nei vari ambulatori dedicati (cancro tiroide, morbo di Basedow e oftalmopatia basedowiana, paratiroidi e osteoporosi, neuroendocrinologia e surrene) incontrando anche gli specialisti diabetologi e facendo visita al Centro trapianti all’Edificio 6. Nel pomeriggio hanno invece seguito seminari di approfondimento e relazioni su vari argomenti endocrinologici partecipando anche, il 9 ottobre, al simposio organizzato ogni anno dall’Associazione allievi dell’endocrinologia pisana, in memoria del professor Aldo Pinchera, quest’anno intitolato: “Ipercortisolismo e acromegalia: terapia medica”.

Al termine del soggiorno, promosso su iniziativa del Dipartimento della Salute di Mosca e organizzato dal professor Claudio Marcocci, direttore dell’Unità operativa di Endocrinologia 2, insieme al professor Michele Marinò, i medici russi hanno espresso grande apprezzamento per il sistema sanitario italiano e, in particolare, per i percorsi assistenziali strutturati intorno alle patologie endocrinologiche, in cui Pisa fa da apripista a livello nazionale con la presa in carico globale del paziente in tutto il percorso di cura, e hanno auspicato di poter creare le basi per future collaborazioni con le loro strutture sanitarie.

Fonte: Aoup

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro
torna a inizio pagina