Allagamenti per maltempo tra cuoio e Valdera: il punto

Le forti piogge che si sono abbattute nella notte tra sabato 2 e domenica 3 novembre hanno creato svariati disagi nella provincia di Pisa, tra il comprensorio del cuoio e la Valdera. Le forti precipitazioni che si sono abbattute nella notte hanno prodotto circa 60 interventi di vigili del fuoco dovuti principalmente ad allagamenti e qualche smottamenti. I vigili del Fuoco del Comando di Pisa, nella fattispecie, sono stati impegnati per 35 interventi dovuti principalmente a vuotature e smottamenti. Non risultano situazioni di particolare pericolo né persone coinvolte. Le zone particolarmente colpite sono state quelle di Montopoli, Calcinaia, Pontedera, San Miniato e Fucecchio.

La protezione civile regionale aveva diramato il codice giallo per i temporali in corso ma la potenza dell'acqua ha portato allagamenti e smottamenti in varie zone. Andiamo a vedere nel dettaglio.

San Miniato

A causa della pioggia di questa sera sul territorio vi sono alcuni smottamenti e alcuni allagamenti in zona La Scala, San Romano e San Donato. Alcuni smottamenti sono segnalati in via Aldo Moro, via Maremmana e via Catena. Le zone sono state delimitate con delle transenne. Inoltre sono chiusi i sottopassi di San Romano e quello della zona industriale di Romaiano.

In giro ci sono le squadre di Protezione civile ed è stato aperto il COC.

Il maltempo che si è abbattuto su San Miniato Basso e altre zone limitrofe in tarda serata ha causato diversi danni e allagamenti. Numerosissime le richieste d'intervento pervenute da parte dei cittadini, la Misericordia di San Miniato Basso ha risposto all'emergenza con ben 3 squadre che si sono precipitate nei luoghi dove sono avvenute delle frane e diversi allagamenti, situazione ripristinata in parte. Presenti all'emergenza anche Misericordia di San Miniato, Croce Rossa di Ponte a Egola, Vab, vigili del fuoco. Intervenuta anche un ambulanza della Misericordia di San Miniato Basso che ha soccorso una persona, rimasta con la sua auto in un sottopasso allagato. Fortunatamente le condizioni di salute sono buone, ma è stata comunque trasportata al pronto soccorso per accertamenti.

AGGIORNAMENTO - Sono state attivate tre tipologie di lavori in somma urgenza. Questa mattina si è intervenuti liberando completamente la carreggiata stradale su via Maremmana, via Aldo Moro e su via Catena.

Domani mattina una ditta interverrà a La Scala (zona via Fonti) sul Rio San Pietro, dove sia giovedì, sia ieri notte si sono verificati allagamenti, soprattutto nel sottoattraversamento di via Sanminiatese. In ultimo, si sta provvedendo alla stasatura dei punti più critici delle fognature, dove sono otturate. Vanno avanti gli interventi al sottopasso di San Romano e si aggiunge quello su due abitazioni di San Donato

Castelfranco di Sotto

Si registrano alcuni problemi sulla viabilità interna di Castelfranco. In particolare i fossi consortili di scarico (anche dove era stata fatta manutenzione nelle scorse settimane), le dogaie e il collettore antifosso sono al massimo della capienza. CRI Castefranco in azione con idrovore in zona Via Bachelet.

Santa Croce sull'Arno

Dopo un primo momento di forte criticità in alcune zone, la situazione sembra migliorata grazie soprattutto all’attivazione del sistema di idrovore al depuratore Aquarno.

Calcinaia

Momento critico nel territorio, la Protezione Civile ha informato che dalle 23,30 alle 00,15 sono caduti 30 millimetri di pioggia che hanno causato la crisi del sistema fognario. Protezione Civile e Polizia Municipale stanno intervenendo e tenendo sotto controllo la situazione. I sottopassi sono rimasti allagati.

Pontedera

Sono state rilevate queste criticità nel corso della nottata
- SANTA LUCIA: Ristagni d'acqua e tratti allagamento via santa Lucia nord.
- IL ROMITO: Criticità in via einstain, intervento coordinato con i vigili del fuoco.
- LA BORRA: Criticità in via della cartiera e via del molino.
- CASTELLINE: Ristagni d'acqua e tratti allagamento in via di montecastello
- VIALE EUROPA: Ristagni d'acqua su più tratti e rotatoria bellaria.
- VIA SARZANESE: Ristagni d'acqua rotatoria verso ponsacco.
- VIA MAREMMANA (CONFINE CON FORNACETTE): sottopasso allagato, abbiamo interdetto la strada chiudendola.

Fucecchio e Cerreto Guidi

I vigili del fuoco del distaccamento di Empoli, sono stati impegnati per 3 interventi di vuotature di scantinati e cantine, che li hanno impegnati per tutta la notte. Il Comune di Fucecchio, ha provveduto ad attivare squadre di protezione civile per sopperire alle richieste di intervento.

Dieci volontari della Pubblica Assistenza di Fucecchio, suddivisi in 3 squadre con mezzi fuoristrada, una pompa idrovora e una pompa ad immersione, sono intervenuti nelle criticità a Fucecchio e anche a Cerreto Guidi. Da questa mattina altre due squadre con 5 operatori sono in perlustrazione e operativi sulle segnalazioni pervenute dai cittadini.

San Giuliano Terme

I Vigili del fuoco del Comando di Siena, distaccamento di Piancastagnaio, sono intervenuti alle ore 16 nel comune di Piancastagnaio in Via Antonio Gramsci, 465, per la verifica e la messa in sicurezza di una copertura composta di pannelli coibentati che è stata completamente divelta dal vento.

WhatsApp Image 2019-11-03 at 16.23.11

Il resto della Toscana

Per il resto del territorio toscano, si sono verificati smottamenti nella provincia di Massa con la caduta di alcune piante sulla viabilità comunale a Pontremoli e Zeri. Sulla strada provinciale 66, la strada dei due santi che porta da villaggio degli Aracci verso il passo dei due santi, la strada è chiusa in entrambe le carreggiate.

Tutte le notizie di Zona del Cuoio

<< Indietro
torna a inizio pagina