Circuisce disabile per sottrarle denaro, arrestata a Viareggio

truffa_anziani02

Una 43enne di Massarosa è stata arrestata dalla polizia di Viareggio perché ha circuito una donna con disturbi psichiatrici per farsi dare dei soldi, in totale circa novemila euro. Il fratello della vittima ha dato l'allarme.

Questi si era accorto che la 43enne, che per un periodo era stata la badante dell'anziana madre, era riuscita a farsi consegnare diverse migliaia di euro che la vittima aveva messo da parte in un conto corrente presso un ufficio postale di Viareggio e che ormai era quasi vuoto. L'uomo ha riferito agli investigatori che le due donne sarebbero andate a fare un ulteriore prelievo nel pomeriggio.

La polizia ha predisposto un servizio di osservazione e parallelamente, d'intesa col direttore dell'ufficio postale, sono state contrassegnate alcune banconote che sono poi state consegnate alla vittima nel momento del prelievo. Dopo l'avvenuta consegna del denaro all'ex badante sono intervenuti gli investigatori che hanno recuperato i soldi e arrestato la 43enne. Sono stati inoltre ricostruiti dagli investigatori i prelievi effettuati in pochi giorni dalla donna.

Dalle indagini è emerso che c'è un'altra vittima della donna. Tra i documenti in possesso di quest'ultima, infatti, è stata trovata una ricevuta di un compro oro riguardante la compravendita di alcuni monili in oro. Sono quindi partite le indagini per verificare la provenienza degli oggetti che hanno permesso di accertare che i gioielli erano di proprietà di un'anziana signora presso cui la donna svolgeva le mansioni di badante. Per questo inoltre la 43enne è stata denunciata mentre gli oggetti sono stati riconsegnati alla legittima proprietaria ancora ignara di quanto accaduto. La 43enne si trova agli arresti domiciliari.

Tutte le notizie di Viareggio

<< Indietro
torna a inizio pagina