Strumenti musicali e tablet donati alla media Mazzei di Poggio a Caiano

Numerosi strumenti musicali ed otto tablet sono stati donati alla scuola media Filippo Mazzei di Poggio a Caiano, grazie alla somma di 2100 euro raccolta lo scorso maggio dal comitato genitori durante la festa di fine scuola ed una donazione di 600 euro da parte della scuola di musica L’Ottava Nota.
A mettere in piedi la festa sono tre genitori di studenti dell’istituto – Riccardo Palandri, Massimiliano Lombardi e Matteo Drovandi – che per il secondo anno consecutivo hanno coinvolto tutto l’istituto in una grande manifestazione di fine anno comprendente tornei sportivi, esibizioni musicali, giochi ed una cena, che ha permesso di raccogliere la cifra necessaria a comprare degli zainetti con il logo della scuola e gli strumenti donati oggi. Grazie ai 2100 euro raccolti e ad altri 600 euro devoluti per la stessa causa dalla scuola di musica L’Ottava Nota, sono stati acquistati una marimba, due xilofoni con tasti in legno, una cassa per percussioni ed un set di strumenti a percussioni come maracas, triangoli e tamburelli. Inoltre, L’Ottava Nota ha anche preso un pianoforte a noleggio, accordato e perfettamente funzionante, con lo scopo di inserirlo nell’aula di musica. L’accordo è che venga utilizzato sia in ambito scolastico che dalla scuola di musica L’Ottava Nota.

Alla presentazione degli strumenti ha partecipato questa mattina il sindaco Francesco Puggelli, che afferma: “Entrare a scuola è sempre un’emozione e non posso che promuovere queste bellissime iniziative. Genitori che hanno questo legame con la scuola e fanno squadra per un fine comune coinvolgendo tutto l’istituto, sono un esempio per i nostri ragazzi. È una dimostrazione di come quando c’è collaborazione fra le persone vengono fuori cose belle, utili ed importanti per tutta la nostra comunità. Come amministrazione, non possiamo che sostenere ed invogliare queste proposte, confermando come la scuola resti sempre una nostra priorità in tutti i suoi ambiti”.

La prima edizione della festa scolastica, nel 2018, aveva invece permesso con la somma ricavata di acquistare sia alcuni attrezzi per la palestra, sia magliette con il logo della scuola utili ai ragazzi nelle gare sportive extra istituto, oltre ad una donazione alla Caritas.

“Quando i nostri figli erano alle elementari – spiegano i tre padri – ci siamo sempre dati da fare per organizzare feste ed iniziative che coinvolgessero bambini e genitori. Quando i nostri figli hanno cominciato le medie, le nostre proposte sono state accolte anche qui alla Mazzei e così è già il secondo anno che la festa di fine anno coinvolge tante famiglie. Alla cena c’erano 430 persone, ma molti altri ragazzi e genitori hanno partecipato agli altri momenti della giornata”. Dalla mattina si sono alternati tornei di pallavolo e pallacanestro, giochi a quiz e prove all’aperto , esibizioni musicali di band e solisti, compresi gli allievi della scuola di musica L’Ottava Nota. “La cosa bella – aggiungono – è che i ragazzi giocavano divisi per sezioni. Questo ha fatto sì che si stringessero di più i rapporti fra alunni di anni diversi. Il nostro scopo era quello di far stare insieme genitori e figli in un momento di festa. Adesso i nostri figli sono in terza e sicuramente ci impegneremo per organizzare di nuovo la giornata del fine anno scolastico. Speriamo che altri genitori prendano il testimone negli anni a venire”.

“Siamo contenti di aver ricevuto questo prezioso dono – commenta la preside Antonella Federico – frutto dell’impegno costante dei genitori in questa come in altre occasioni. Questo è l’esempio di come la collaborazione fra l’istituto e le famiglie possa portare a ottimi frutti, a vantaggio della formazione dei nostri ragazzi. Colgo l’occasione per confermare che la scuola è aperta ad ogni forma di collaborazione per migliorare il servizio offerto agli studenti”.

Fonte: Comune di Poggio a Caiano - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Poggio a Caiano

<< Indietro
torna a inizio pagina