Cerimonia al Santa Chiara di Pisa: donate all'ospedale due culle neonatali

Con una cerimonia ufficiale, al termine della commemorazione del professor Paolo Ghirri, direttore della Neonatologia dell’Aoup prematuramente scomparso ai primi di ottobre, sono state donate all’ospedale le due culle “MaBim” per il co-sleeping e il trasporto sicuro del neonato. Un regalo prezioso dal momento che questa tipologia di culla, grazie ad un fianco apribile in rotazione, consente il contatto diretto mamma- bambino senza alzarsi dal letto. Innegabili dunque i vantaggi, specie per le mamme sottoposte a parto cesareo o con ridotta mobilità. Le culle sono in plexiglass trasparente per un'ottima visione/controllo del neonato, rispettano tutti gli standard di sicurezza, sono completamente lavabili e disinfettabili. Dotate di carrello regolabile in altezza, si adattano perfettamente al letto della mamma risultando fondamentali nella pratica del Rooming in (bimbo in camera con la mamma) in quanto favoriscono l'attaccamento e l'allattamento al seno.

Protagonisti di questa bella iniziativa il Rotaract Club Pisa e il Rotary Pisa Galilei, in collaborazione con l’associazione “Mani che accolgono”, rappresentati da Lorenzo Paladini, presidente Rotaract 2017/18, Giuseppina Di Lauro, presidente Rotary 2017/18, Gianluca Fornari, presidente Rotaract 2019/20, Andrea Maestrelli, presidente Rotary 2019/20, Paolo Mannella, ginecologo dell’Aoup nonché presidente della suddetta associazione.

Alla cerimonia ha preso parte anche il vicesindaco di Pisa Raffaella Bonsangue, che è anche assessore alle politiche giovanili e alle pari opportunità, che ha sottolineato l’importanza di queste culle nel supportare le madri con bisogni speciali. Per l’Aoup erano presenti: il direttore generale Silvia Briani, il direttore sanitario Grazia Luchini, il direttore amministrativo Carlo Milli, i direttori delle Unità operative di Ostetricia e Ginecologia 1 e 2 Tommaso Simoncini e Pietro Bottone, della Neonatologia Emilio Sigali, del Dipartimento delle professioni infermieristiche Monica Scateni, della Sezione dipartimentale professioni ostetriche Federica Pancetti, insieme alla coordinatrice infermieristica della Neonatologia Barbara Barni e alla referente infermieristica dipartimentale Federica Lunardi.

Fonte: Aoup - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro
torna a inizio pagina