Crocifisso nei luoghi pubblici, Belgiorno (Fi) presenta mozione a Prato

“Il crocifisso è simbolo della storia e della cultura italiana, nonché simbolo universale di principi quali l’eguaglianza, la libertà e la pace; Per tanto deve essere esposto in tutti gli uffici pubblici e aule scolastiche.”

La mia proposta prevede di esporre il crocifisso nel salone consiliare, negli uffici pubblici e nelle aule scolastiche. Dobbiamo salvaguardare la nostra cultura e soprattutto le nostre radici, di fronte a una società sempre più distratta e meno tradizionalista.

Per questo motivi chiederò un voto unanime a tutto il Consiglio Comunale, che nell’ultimo mese ha invitato a partecipare in ben due consigli comunali straordinari, il nuovo Vescovo Mons. Giovanni Nerbini e il suo predecessore Franco Agostinelli che ha ricevuto dal consiglio la cittadinanza onoraria della nostra città.

La mia mozione diventa ancora più attuale in questi giorni dopo l'intervento pro Cina del consigliere Wong nella discussione sui fatti di Hong Kong. La Corte europea dei Diritti dell'uomo indica nel crocifisso l'espressione dell'identità culturale dei Paesi di tradizione cristiana, ecco che sono convinto che sia profondamente giusto portare nell'aula consiliare il simbolo dei valori di libertà, uguaglianza e tolleranza.

Fonte: Gruppo Consiliare Fratelli D’Italia

Tutte le notizie di Prato

<< Indietro
torna a inizio pagina