Il rinnovo del centro storico di Empoli passa dall'Europa con Asev

Il periodo di programmazione dei fondi europei 2014-2020 ha visto rafforzarsi notevolmente la dimensione urbana delle politiche di coesione, riconoscendo il ruolo predominante delle città nell’applicazione della Strategia “Europa 2020”, tant’è che l’Unione Europea ha stabilito che almeno il 5% del FESR - il Fondo europeo per gli Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione - sia destinato al supporto di “azioni integrate” di sviluppo urbano sostenibile gestite dalle città.

Queste azioni sono particolarmente importanti per il miglioramento della qualità ambientale urbana e per la gestione ambientale nelle aree urbane europee e a questo proposito il Comune di Empoli è stato uno degli 8 Comuni in Toscana che ha ottenuto il finanziamento dalla Regione per il progetto « Hope » di rigenerazione urbana che interessa buona parte del centro storico cittadino.

In questo contesto di riferimento ASEV è uno dei partner, insieme alla Regione Toscana, del progetto europeo EURE - Effectiveness of Environmental Urban Policies to improve Resources Efficiency – finanziato dal programma Interreg che si pone come obiettivo lo scambio di esperienze e buone prassi tra Autorità di Gestione ed Enti Locali nell’ambito dell’applicazione degli strumenti di policy destinati allo sviluppo di quanto previsto dai regolamenti comunitari e su come viene utilizzato il suddetto 5% per il miglioramento della gestione ambientale delle aree urbane.

Il progetto della durata di 36 mesi vede come capofila EIXO Atlantico, un ente pubblico della Galizia in Spagna ed il coinvolgimento di altri 7 partner europei provenienti da Romania, Polonia, Repubblica Ceca, Cipro, Belgio, Francia e Lettonia.

Ieri a Brest in Francia si è svolto il secondo meeting internazionale con l’obiettivo di redigere, al termine del progetto, un piano d’azione per migliorare da parte delle autorità pubbliche gli strumenti di policy attraverso lo scambio di buone prassi e visite sugli interventi realizzati con progetti di rigenerazione urbana ed efficientemente energetico ed attuare politiche urbane più efficienti sotto il profilo delle risorse e per migliorare la loro gestione delle prestazioni ambientali.

«Un progetto estremamente interessante e importante su una tematica, quella dello sviluppo urbano sostenibile che nel prossimo periodo di programmazione europea 2021-2027 riceverà molta attenzione e risorse economiche da parte delle istituzioni di Bruxelles, che permetterà inoltre all’esperienza di rigenerazione urbana in atto a Empoli di misurarsi con altre esperienze europee con a fianco la Regione Toscana.»

Il prossimo meeting internazionale è previsto a Empoli a gennaio del prossimo anno.

Fonte: Asev

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina