Il Calcio sociale di Empoli protagonista all'università di Pisa

Il Calcio Sociale di Empoli è arrivato all’Università di Pisa in un incontro con venticinque future insegnanti di sostegno. Una testimonianza inedita fatta dai rappresentanti del Calcio Sociale, dai veri protagonisti dell'attività sportiva partita da Avane e che ha negli anni coinvolto centinaia di persone.

Un vero scambio di buone pratiche educative, pedagogiche e voglia di sperimentarsi in progetti inclusivi, all'interno della scuola e non solo.  Il team del calcio Sociale ha raggiunto Pisa con il pulmino acquistato grazie al contributo dei tanti che hanno partecipato alla raccolta fondi nel corso del 2019.

"E' stato emozionante – racconta Juri stabile, il coordinatore del progetto e operatore della cooperativa Il Piccolo Principe - vedere i nostri ragazzi "docenti" per un giorno e tutti che ascoltavano attenti le loro parole. Non avrei mai pensato che il nostro progetto potesse essere ascoltato e raccontato dentro un'università, e di questo dobbiamo essere tutti orgogliosi. Per questa opportunità ringraziamo il docente Paolo Lucattini, che ci ha permesso di raccontare la nostra attività”.

Fonte: CO&SO Empoli



Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

torna a inizio pagina