Costituì il Barga Jazz Festival: addio a Giancarlo Rizzardi

Una grande perdita per il mondo del jazz e della musica in generale: è morto il M.o Giancarlo Rizzardi, l’anima ed il cuore del Barga Jazz Festival, nato nel 1986 proprio da una sua idea.

Giancarlo Rizzardi era nato a Perarolo (BL) nel 1934. Aveva iniziato l’attività professionale di orchestrale nel 1957 suonando il sax, il clarinetto il flauto e la chitarra, esibendosi in Italia e all’estero con orchestre di alto livello artistico.

A Barga, tra gli altri impegni come quello di fondatore e direttore del gruppo di musica popolare L' “Edicola” formato da un’orchestra a plettro e un coro femminile, anche quello di direttore della Civica Scuola di Musica di Barga dalla sua fondazione (1977) fino al 1991. E’ stato docente in diverse scuole di musica oltre che nelle scuole barghigiane e non solo.

Per Barga jazz è stato direttore, arrangiatore e primo alto della BargaJazz Orchestra con la quale ha collaborato tra gli altri con Gianluigi Trovesi, Enrico Rava, Bruno Tommaso, Paolo Fresu, Stefano Bollani, Lee Konitz, Giovanni Tommaso, Pietro Tonolo.

Ironico, anche nel suo perenne sorriso che era un suo marchio di fabbrica, è stato un grande musicista ed uno dei personaggi della cultura barghigiana a cavallo tra questo ed il secolo scorso. Con il suo Barga Jazz, ora proseguito dal figlio Alessandro, ha indubbiamente lasciato un segno indelebile nella storia artistica ed in particolare della musica a Barga, ma anche nella storia del jazz nazionale.

Una perdita molto sentita anche per il Serravalle Jazz Festival, gemellato con Barga fin dalla prima edizione, che abbraccia calorosamente Alessandro Rizzardi e tutti gli amici della BargaJazz Orchestra, ringraziando di cuore l'amico Giancarlo per il suo grande e fondamentale contributo portato anche a Pistoia.

Tutte le notizie di Barga

<< Indietro
torna a inizio pagina