Aggressione sindaco e assessore di Massa, la Lega: "Vergognoso che Nardella non abbia dato solidarietà"

Federico Bussolin
Federico Bussolin

“È vergognoso - tuona Federico Bussolin, Capogruppo del Carroccio a Palazzo Vecchio - che Nardella non abbia chiamato il Sindaco Persiani (Massa) per esprimere solidarietà a seguito delle aggressioni fisiche subite proprio a Firenze. Il rispetto istituzionale viene prima di tutto, prima ancora delle convinzioni politiche. A parti inverse ci sarebbe stata la rivoluzione. Forse il Sindaco - conclude Bussolin - di Firenze era troppo impegnato a manifestare con le sardine, personalmente il suo atteggiamento mi ha deluso come fiorentino, prima ancora che da politico”.

Stessi toni per il Segretario provinciale Alessandro Scipioni: “non posso rimanere che allibito dal fatto che il primo cittadino di Firenze non abbia palesato direttamente la propria solidarietà al sindaco di massa e dall'assessore Ravagli che sono stati aggrediti insieme al nostro responsabile Toscano per la comunicazione Emanuele Canepa, inoltre nel contesto della serata è anche avvenuto l'atto vandalico a danno dell'auto del consigliere in Palazzo Vecchio Antonio Montelatici. Era primo dovere del sindaco Nardella - conclude Scipioni - esprimere a nome di tutti i fiorentini e nella sua veste di rappresentante della collettività Fiorentina la più profonda condanna a riguardo".

Fonte: Lega Firenze

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina