Presidio della polstrada, Mazzeo (PD): "Ziello non strumentalizzi i poliziotti a fini elettorali"

(foto da Facebook)
(foto da Facebook)

“Le battaglie che portano avanti i lavoratori di polizia sono sacrosante: servono più mezzi, più uomini e, se davvero vogliamo più sicurezza nelle nostre città, la chiusura dei turni serali e notturni di guardia non può essere una risposta – spiega Antonio Mazzeo, consigliere regionale –. Ci piacerebbe, però, che nessuno usasse questo terreno a fini di strumentazioni politiche di parte anche perché, così facendo, qualcuno dimostra di voler continuare a usare le forze dell’ordine non per quello che è il loro fine, a tutela di tutti i cittadini, bensì per scopi di campagna elettorale. Il fatto che lo faccia un deputato leghista partecipando, non invitato, a un presidio di lavoratori della Polstrada mostra peraltro due contraddizioni insopportabili: la prima è l'ignoranza in materia dato che il provvedimento in questione non è stato emanato dall’attuale ministro Lamorgese bensì dal suo predecessore, e suo segretario nazionale, Matteo Salvini. La seconda il fatto che, delle tanto sbandierate assunzioni sempre da parte della Lega, non se n'è vista neanche una se non scorrimenti di graduatoria per concorsi banditi dal governo di centrosinistra. Se davvero vogliamo dare risposte concrete alle problematiche sollevate dai poliziotti, dunque, non servono le passerelle ma l’impegno nelle sedi opportune come il Parlamento. È lì che il deputato dovrebbe concentrare le sue energie a meno che la sua visibilità personale non sia più importante della battaglia di chi, quotidianamente, opera a fianco dei cittadini pisani e toscani”.

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro
torna a inizio pagina