Ecco 26 infermieri e 90 oss per il turn-over nell'Azienda USL Toscana centro

Sono e saranno garantiti nei reparti ospedalieri dell’Azienda Usl Toscana centro i requisiti dei livelli di assistenza, la qualità delle cure e la sicurezza dei lavoratori.

Il Dipartimento infermieristico e ostetrico aziendale rende noto che il turn-over programmato è stato quantificato e deliberato lo scorso 24 ottobre e prevede l’arrivo di 126 infermieri e 90 operatori socio sanitari (OSS), complessivamente 216 dipendenti entro il prossimo 1° gennaio.

Per quanto riguarda gli OSS l’Azienda ha preventivato entro dicembre l’arrivo di 54 nuovi operatori: le procedure di assunzione, ormai concluse, portano all’entrata in servizio di 53 dipendenti entro il 17 dicembre di cui 25 già operativi dallo scorso 1° dicembre. Il 1° gennaio entreranno in servizio altri 32 operatori (l’Azienda ne aveva previsti 36). Tutto questo personale è stato assunto a ruolo, grazie alla nuova graduatoria in vigore.

La situazione degli OSS viene descritta dal Dipartimento “di sostanziale equilibrio e, per compensare le piccole differenze tra gli ingressi previsti e quelli reali sono stati prorogati 10 interinali fino al 31 dicembre 2019, così da poter gestire al meglio le situazioni contingenti (per esempio improvvise assenze per malattia, infortunio, gravidanze)”.

Per quanto riguarda il personale infermieristico rispetto a quanto preventivato dall’Azienda (entrata di 126 dipendenti) lo scorso 1° dicembre sono entrati in servizio 11 dipendenti a tempo determinato e sono stati prorogati i contratti per 32 interinali; il 17 dicembre entreranno altre 34 unità a tempo determinato e 33 interinali e dal 1° gennaio entreranno 4 unità a tempo determinato.

Tutto questo personale è stato assunto a tempo determinato (attraverso graduatoria Estar), con un contratto per 1 anno, stante l'assenza di graduatoria a ruolo.

Come si può notare – spiegano dal Dipartimento- la situazione del personale infermieristico è molto più complessa in quanto molte delle persone chiamate hanno rinunciato o stanno rinunciando (33 ad oggi) ed è quindi stato necessario prevedere una proroga di personale interinale per coprire tali rinunce”.

Se analizziamo invece la situazione della zona Sud Est dell’area fiorentina, ed in particolare nel presidio Santa Maria Annunziata, il personale OSS che uscirà per il turn-over è di 12 unità, e ne sono entrati: 4 il 1° dicembre, 5 il 17 dicembre, e 3 entreranno il 1 gennaio. Salvo rinunce, ad oggi non note, tutto il turn over è stato coperto.

Per gli infermieri il personale che uscirà per turn-over è di 29 unità e dovevano entrarne: 7 il 1 dicembre, 20 il 17 dicembre, e 2 il primo gennaio. Ad oggi ne sono entrati 9 il 1° dicembre (2 a tempo determinato e 7 interinali); ne entreranno 18 dal 17 dicembre (12 a tempo determinato e 6 interinali) 2 ulteriori infermieri a tempo determinato dal 1 gennaio. “Anche per questo personale, salvo rinunce ad oggi non comunicate, tutto il turn over è stato coperto.

Fonte: Ausl Toscana Centro

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina