Inaugurato il nuovo fabbricato per l'Isola dei Girasoli

"Avere nel nostro territorio comunale una struttura così importante è per noi motivo di orgoglio - afferma il sindaco di San Giuliano Terme, Sergio Di Maio -. L'Isola dei Girasoli dà risposte importanti a bisogni profondi e delicati di famiglie da tutta Italia e non solo. Inaugurare un terzo fabbricato nel giro di così pochi anni dalla costruzione della struttura è un grande risultato, per il quale c'è da ringraziare la Fondazione Pisa, Agbalt (in particolare la presidente Tiziana Del Carlo) e la fondazione Isola dei Girasoli (quindi il presidente Maurizio Sbrana), l'Aoup (la dottoressa Gabriella Casazza, direttrice dell'UO di Oncoematologia pediatrica) oltre a tutte le istituzioni che hanno fornito un supporto decisivo. Accogliere gratuitamente le famiglie di bambini e ragazzi che devono sottoporsi a trapianto di midollo osseo o altre cure oncologiche nelle strutture sanitarie del territorio è un dovere. Noi amministratori dobbiamo creare le condizioni politiche per favorire l'interazione fra fondazioni e associazioni nel totale interesse delle fasce più deboli e meno protette della comunità".

Così il sindaco Di Maio in occasione dell'inaugurazione della terza struttura del residence Isola dei Girasoli, avvenuta questa mattina in località Carraia, lungo via Giovannini come indicato nel link.

"Nella realizzazione di strutture delicate come questa, come peraltro quella del Dopo di Noi che ci sta accanto - aggiunge Maurizio Sbrana, presidente della fondazione Isola dei Girasoli -, si possono incontrare ostacoli di ogni tipo, anche solo di ordine burocratico. Non è stato invece così con il Comune di San Giuliano Terme, presso il quale abbiamo sempre trovato grande disponibilità e collaborazione che ci hanno consentito di realizzare, sempre nel pieno e rigoroso rispetto delle norme vigenti, questa struttura veramente a tempo di record".

L'Isola dei Girasoli onlus è nata nel 2011. La prima struttura è composta da 12 bilocali ed è riservata all'ospitalità di lungo periodo, oltre ad avere uffici, sale riunioni e sale ludiche. Il secondo modulo, aperto nel 2017, è costituito da 4 appartamenti più piccoli e da una palestra. Il terzo e nuovo fabbricato, molto simile al secondo, è costituito da altri 8 appartamenti ed è destinato, come il secondo, all'ospitalità di più breve periodo.

Fonte: Comune di San Giuliano Terme

Tutte le notizie di San Giuliano Terme

<< Indietro
torna a inizio pagina