No a iniziative politiche durante il Natale, sbaraccato il gazebo della Lega: "Nessuno ci ha informato"

(da facebook)

È stato allestito oggi, anche a Empoli, il gazebo della Lega per raccogliere firme contro il Mes, la campagna lanciata a livello nazionale che vede molti presidi del Carroccio anche sul territorio dell'Empolese Valdelsa. Il gazebo, però, è stato fatto sbaraccare: sul posto è intervenuta la polizia municipale che ha rilevato che non si disponevano le autorizzazioni per stare lì.

In realtà il Carroccio aveva chiesto il permesso per l'occupazione di suolo pubblico, ma dal Comune si fa sapere che è stato emesso un "atto di indirizzo" per evitare l'attività di gruppi politici durante il periodo natalizio. Non è chiaro al momento se sia arrivata prima la richiesta del permesso e poi l'atto del Comune o viceversa. La Lega, però, spiega di "non aver ricevuto comunque nessuna comunicazione al riguardo", specificando che "altrimenti non avremmo certo allestito il gazebo".

Atti di questo tipo a ridosso di eventi particolari non sono nuovi: a memoria storica un caso simile avvenne durante 'Mercantia' a Certaldo, alcuni anni fa, quando il gazebo dell'Italia dei Valori fu fatto spostare dal perimetro dell'iniziativa.



Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

torna a inizio pagina