Pistoia si rinnova, potenziamento dell’Ospedale San Jacopo

La Fondazione Caript, con l’intento di contribuire a sollecitare azioni verso il cambiamento del welfare territoriale, ha definito nelle sue linee programmatiche di stabilire una stretta rete di collaborazioni fra le diverse realtà, pubbliche e private presenti sul territorio della provincia di Pistoia, per operare un profondo rinnovamento in campo sanitario.

È in questa ottica che si inserisce il progetto Pistoia si rinnova, che prevede il potenziamento dell’Ospedale San Jacopo di Pistoia, mediante l’attuazione di tre progetti di ricerca clinica di altissima innovazione, e precisamente:
1)      Progetto ECPR (Extracorporeal Cardio-Pulmonary Resuscitation): una speranza di vita nell’arresto cardiaco;
2)      Progetto ONCOBIO: la biopsia liquida nel paziente oncologico per la giusta scelta terapeutica personalizzata;
3)      Progetto C.I.EMME: la nuova carta di identità dei bambini pistoiesi basata sul loro microbioma.

Questi tre progetti coprono aree mediche diverse, coinvolgendo varie tipologie di pazienti – dall’adulto al bambino – per la risoluzione del problema dell’arresto cardiaco, l’utilizzo di sistemi diagnostici di ultima generazione basati sull’uso della cosiddetta biopsia liquida, e per il disegno di una terapia efficace e personalizzata per malati oncologici.
Infine, grazie al Progetto C.I.EMME verrà fornita, a ogni bambino nato all’Ospedale San Jacopo di Pistoia, una “Carta di Identità” speciale, basata sulle caratteristiche del cosiddetto “microbioma” intestinale, che lo seguirà nel suo percorso sociale e sanitario.
Tutti e tre i progetti verranno svolti all’interno dell’ospedale, sia dal personale altamente qualificato presente nello stesso presidio ospedaliero, sia da nuovo personale appositamente reclutato, e in ogni caso in stretta collaborazione con i Dipartimenti Bio-Medici dell’Università degli Studi di Firenze.

La Fondazione Caript – che finanzia i progetti, sviluppati su tre anni, con un importo di € 1.416.000 – si vuole pertanto affiancare alle strutture pubbliche del territorio pistoiese, contribuendo in modo operativo al processo di rinnovamento e innovazione dell’Ospedale San Jacopo di Pistoia, attraverso uno stretto e positivo rapporto di collaborazione con l’Azienda Sanitaria Regionale e l’Università di Firenze, al fine di provvedere all’apporto di cure più efficienti e personalizzate a tutta la popolazione pistoiese.

Fonte: Fondazione Caript - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Pistoia

<< Indietro
torna a inizio pagina