Pediatria Aoup, donazione di un apparecchio per diagnosi e cura dell'epilessia

Un componente di un’apparecchiatura elettromedicale per il monitoraggio elettroencefalografico continuo, che serve a potenziarne il funzionamento per la diagnosi e cura dell’epilessia nei bambini, verrà donato all’ospedale da una ditta privata lunedì 16 dicembre.

La consegna è in programma alle 12, all’interno dell’Unità operativa di Pediatria diretta dal professor Diego Peroni. Il dispositivo verrà applicato all’apparecchio per il monitoraggio continuo elettroencefalografico (LTM), che è già in dotazione al reparto, all’interno di una camera di degenza, e che rappresenta la tecnologia più avanzata (gold standard) per la diagnosi di epilessia e la diagnosi differenziale con le manifestazioni parossistiche non epilettiche. Il componente che verrà donato lunedì è un sistema integrato costituito da un pulsante, che consente al genitore di segnalare una sospetta crisi epilettica e al software di sincronizzarlo con la registrazione elettroencefalografica, rendendo più semplice e chiara l’interpretazione degli eventi segnalati.

E’ stato donato inoltre un kit che permette di effettuare il monitoraggio della saturazione di ossigeno, in modo sincronizzato con la registrazione elettroencefalografica. Questo permette di poter utilizzare la macchina anche per registrazioni polisonnografiche, il tutto allo scopo di migliorare la qualità dell’assistenza ai piccoli pazienti. All’interno della Pediatria è attivo un Ambulatorio di Neurologia pediatrica, che si avvale del laboratorio dedicato di elettroencefalografia, dove operano la dottoressa Alice Bonuccelli, il dottor Alessandro Orsini e i tecnici di elettroencefalografia, le dottoresse Francesca Castelli e Giulia Magherini.

Fonte: Aoup - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro
torna a inizio pagina