Borse di studio universitarie, oltre 2mila richieste in Toscana

Numerose le richieste per il secondo bando promosso dall'Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana scaduto il 30 dicembre scorso, per assegnare ulteriori borse di studio e benefici indirizzati agli studenti universitari capaci, meritevoli e privi di mezzi che non avevano ottenuto provvidenze e servizi gratuiti similari con il precedente concorso concluso con l'uscita della graduatoria definitiva a fine novembre.

L’intervento è stato effettuato dal DSU Toscana sulla base degli indirizzi espressi dalla Regione Toscana con apposita deliberazione della Giunta per aumentare il numero dei destinatari che possono avvalersi di queste opportunità.

Sono state complessivamente 2090 le domande presentate (di cui 748 presso la sede DSU di Firenze, 710 in quella di Pisa e 632 in quella di Siena) fra cui 201 quelle di studenti stranieri con famiglia residente all’estero che rappresentano quasi il 20% delle richieste totali, confermando l’attrattività delle università toscane al di fuori dei confini nazionali sia per il livello della didattica che per gli interventi di sostegno allo studio.

Il 20 gennaio verranno pubblicate le graduatorie provvisorie di questo secondo bando con i nominativi dei vincitori che si andranno ad aggiungere ai 14293 studenti iscritti alle università della Toscana che già fruiscono dei benefici dell’Azienda quali il contributo monetario, l'accesso gratuito alle mense universitarie, l’esenzione dal pagamento delle tasse universitarie concessa dai maggiori Atenei.

Fonte: Dsu Toscana

Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro
torna a inizio pagina