Ordigno bellico inesploso a Civitella Paganico: evacuate 380 persone per il disinnesco

foto di archivio

Un ordigno bellico inesploso è stato trovato per caso da alcuni canoisti il 12 dicembre nel comune di Civitella Paganico, al confine con Cinigiano. Verrà fatto saltare domenica 19 gennaio in un campo e i cittadini nel raggio di 1800 metri dovranno lasciare le proprie abitazioni per qualche ora. Nel frattempo le strade vicine alla zona dell’esplosione saranno chiuse e presidiate dalle forze dell’ordine. Il comune ha disposto come luogo di accoglienza la palestra di Cinigiano e una navetta per raggiungerla. In totale saranno evacuate 380 persone. La fornitura di energia elettrica sarà sospesa fino al termine delle operazioni.



Tutte le notizie di Civitella Paganico

<< Indietro

torna a inizio pagina