Presentate le nuove maglie del Calcio Sociale a Empoli

(foto gonews.it)

Il Calcio Sociale cambia look. Oggi, giovedì 16 gennaio, al centro giovani di Avane sono state presentate le nuove maglie del progetto che da anni porta coinvolge molti ragazzi di Empoli e non solo. Se prima erano donate da altre società, ora sono del Calcio Sociale in tutto e per tutto.

Blu scuro con inserti bianchi, numeri bianchi: presentazione da squadra professionistica in piena regola. E come le squadre pro sono presenti le patch di chi sostiene il progetto, in questo caso Il Piccolo Principe, il centro di accoglienza e Oxfam Italia. Non manca la frase simbolo "tutti sono protagonisti".

Le nuove divise servono quindi a dare maggiore identità al percorso, a strutturarlo ulteriormente. Oltre alle maglie, il Calcio Sociale può contare anche su borsoni personalizzati e, da qualche tempo, anche su un pulmino arrivato grazie a una raccolta fondi molto partecipata. Su Tv2000 sarà, tra l'altro, messa in onda una specie di fiction proprio sul pulmino con protagonisti i ragazzi di Avane.

"Con l'amministrazione ci vediamo quotidianamente. Il Comune crede nel nostro lavoro, da soli non facciamo niente" ha detto Juri Stabile, che si occupa del progetto per la cooperativa Il Piccolo Principe. Il presidente Roberto Beconcini ha aggiunto: "I ragazzi hanno fatto molto, sono un valore aggiunto. Il sogno ha iniziato a camminare con le sue gambe, ne sono orgoglioso".

Soddisfatto anche l'assessore allo sport di Empoli Fabrizio Biuzzi: "Il calcio sociale era una scommessa, ora è una realtà importante. Credo che sia un esperimento riuscito, ma proviamo a crescere ancora. Oggi è un'altra pagina importante, le maglie ora sono più belle".

Gianmarco Lotti

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina