Anziano muore al San Jacopo di Pistoia, Ausl Toscana Centro approfondisce

Un uomo di 82 anni è deceduto all'ospedale San Jacopo di Pistoia. L'uomo, come riporta il quotidiano La Nazione, avrebbe iniziato ad accusare malori il 10 gennaio scorso. La famiglia lo avrebbe accompagnato in ospedale, dove sarebbe stato dimesso a seguito dei risultati negativi degli esami e della Tac, per escludere ictus o ischemia. L'82enne sarebbe dovuto ritornare al San Jacopo il giorno successivo per una visita neurologica, ma una volta arrivato in ospedale le sue condizioni sarebbero state critiche.

Infatti secondo quanto riportato dai familiari, l'uomo è stato trattenuto ore in pronto soccorso fino alla notizia delle gravi condizioni e del ricovero, per un blocco renale e una broncopolmonite. L'82enne, poco dopo essere giunto nel reparto, sarebbe entrato in coma e dopo qualche ora deceduto.

AUSL Toscana centro: "Segnalato il caso al 'Rischio Clinico' aziendale"

In merito al decesso di un anziano signore all'ospedale San Jacopo e vista la rilevanza data al caso a mezzo stampa l'Azienda precisa quanto segue: "la direzione sanitaria dell'ospedale a maggior tutela e sicurezza ha segnalato il caso al Rischio Clinico aziendale che ha ritenuto di gestirlo come un caso inquadrabile nella casistica di approfondimento interno alla struttura; essendo definibile in modo chiaro la causa del decesso in base agli aspetti clinici e laboratoristici,  i sanitari hanno ritenuto di non procedere con il riscontro diagnostico".

Tutte le notizie di Pistoia

<< Indietro
torna a inizio pagina