Consigliera M5S passa a FdI, il Movimento: "È stata più volte richiamata"

(foto gonews.it)

La consigliera Di Rosa appena eletta, con uno stratagemma e senza consultare il gruppo, si è autoproclamata portavoce all'interno della amministrazione comunale. Il MoVimento empolese da quel momento l'ha attenzionata, mai avremo dato questo ruolo a persona inesperta della politica del MoVimento.

È stata più volte richiamata dal gruppo che, per rispetto della sua giovane età e della sua inesperienza politica, ha preso tempo prima di prendere decisioni più drastiche. Ha messo in imbarazzo più volte il gruppo empolese con opinioni personali a nostro avviso quantomeno arbitrarie (basta andare a vedere le dirette streaming dei consigli comunali e le espressioni e risatine degli altri consiglieri, anche di Fratelli d'Italia).

La Di Rosa ha conquistato "sul campo", in fase di campagna elettorale, la sua iscrizione nella lista avendo partecipato attivamente alla stesura del programma elettorale per Empoli ed essendosi attivamente profusa ed impegnata nella raccolta di firme contro il progetto "forno crematorio " in sinergia con il Comitato No Forno, progetto proposto proprio da Fratelli d'Italia e messo, in maniera edulcorata, nel loro programma elettorale.
Quando una persona accetta di entrare nel MoVimento e di iscriversi a Rousseau accetta delle regole precise che contemplano un'etica rigida.

Queste regole non sono cambiate da giugno a questa parte! Sappiamo che sul carro dei pentastellati salgono spesso persone che cercano una qualche visibilità che in altri gruppi politici più "verticistici " non potrebbero avere. La fedina penale pulita e la certezza di non aver procedimenti penali in corso non bastano ad aver la sicurezza di acquisire attivisti con alti requisiti etici e morali.

Per questo non ci dispiacciamo più di tanto dell allontanamento della Di Rosa. Questa sarà l’ultima volta che noi parliamo dell’accaduto. Non abbiamo nessuna intenzione di usare altro tempo per commentare tali comportamenti scorretti, assolutamente non etici e lesivi solo della dignità e dell’immagine di chi li compie. Noi ora torniamo a pensare ai cittadini ed alla nostra bella città.

Movimento 5 Stelle Empoli

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina