"Castelfiorentino 'Città' ma senza ospedale": la Lega chiede conto in Consiglio comunale

A più di sei mesi dalle amministrative in cui si è consumata l’ennesima campagna elettorale sull’Ospedale Santa Verdiana di Castelfiorentino e a inizio 2020 prima che ne inizi una nuova per le Regionali, è giunta l’ora di andare oltre il cartello pubblicitario posto all’ingresso del parcheggio dell’Ospedale che, al momento, è l’unico dato oggettivo.

È altresì innegabile che la riapertura di un presidio ospedaliero non può più essere rinviato in un paese che ha ricevuto il riconoscimento di “Città” anche in virtù dei propri servizi.

Dal 2013, data in cui l’ospedale chiuse e venne evacuato in poco più di un mese a seguito di accertate irregolarità di tenuta statica e vulnerabilità sismica, sono trascorsi 7 anni e l’inizio lavori rinviato innumerevoli volte. Un investimento previsto di 13.5 milioni di euro per la demolizione e la ricostruzione.

L’ultima data indicata prevedeva l’inizio lavori per fine 2019 che chiaramente è rimasta disattesa a cui ad oggi non sono seguite ulteriori indicazioni ufficiali.

Nel prossimo Consiglio Comunale del 30 gennaio inizieremo un percorso di controllo su quelli che sono gli impegni presi per l’Ospedale di Castelfiorentino presentando una interrogazione dei cui chiarimenti daremo opportuna diffusione. Un percorso che segue e integra quello già iniziato a livello Regionale dal Consigliere Jacopo Alberti.

Le strutture sanitarie si sono ridotte e il servizio sanitario del territorio si è gradualmente impoverito nel corso degli anni, a seguito di una riorganizzazione sanitaria che ha penalizzato fortemente l’utenza, evidenziando sempre più numerose criticità che verrano verificate anche con sopralluoghi nelle strutture.

È chiaro che oltre l’inizio lavori sarà necessario verificare meglio come come gli investimenti verranno realizzati perché solo nel 2010 lo stesso ospedale era stato oggetto di riqualificazione per 1 milione e mezzo di euro a seguito della costruzione di una nuova ala, poi evacuata con le conseguenze che tutti conosciamo

 

Susi Giglioli, capogruppo Lega Castelfiorentino

Tutte le notizie di Castelfiorentino

<< Indietro
torna a inizio pagina