Le memorie di Pietro Contrucci: presentazione del libro alla Biblioteca Forteguerriana

Martedì 11 febbraio, alle 17 nella sala Gatteschi della biblioteca Forteguerriana, torna il ciclo di incontri “Leggere, raccontare, incontrarsi…”, con la presentazione del volume Memorie della vita e del tempo mio. Il Risorgimento italiano vissuto da un sacerdote pistoiese di Pietro Contrucci.

Interverranno Fabio Bertini, docente di Storia contemporanea e di Storia del movimento sindacale, e Luca Mannori, docente di Storia delle istituzioni politiche, direttore del dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Firenze e presidente della Società pistoiese di storia patria. Saranno presenti anche il curatore del volume Giampaolo Perugi e Giorgio Petracchi, che ne ha curato la prefazione.

Le "Memorie" di Contrucci sono una testimonianza di come l'idea di nazione si innestò nella cultura cattolica italiana. Mostra, infatti, per quali strade alcuni sacerdoti, pur restando fedeli alla Chiesa di Roma, giunsero a sostenere, in virtù delle loro convinzioni religiose, quel progetto politico di riscossa nazionale che, alla sua conclusione, avrebbe posto lo Stato italiano e la Santa Sede in rotta di collisione.

Pietro Contrucci è nato a Calamecca, sulla Montagna pistoiese nel 1788. Fu sacerdote, insigne epigrafista e uomo politico. Ostile alla dominazione francese, sostenitore dei Savoia nel 1848, fu eletto nell'Assemblea dei rappresentanti toscani nel 1859, anno in cui morì a Firenze.

Fonte: Comune di Pistoia - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Pistoia

<< Indietro

torna a inizio pagina