Da Empoli al Quirinale, visita speciale del Pontormo

Gli studenti delle classi 4^B e 2^B del Liceo Scientifico “Il Pontormo” hanno partecipato ad un’uscita didattica a Roma, con la supervisione delle proff.sse Benvenuti, Bomboni e Caponi e della D.S. Filomena Palmesano, durante la quale hanno avuto l'occasione rara di una visita guidata privata al Quirinale e di partecipare ad una seduta parlamentare della Camera dei Deputati presso il Palazzo di Montecitorio.

La visita guidata ha permesso agli alunni di scoprire le bellezze artistiche uniche del Palazzo del Quirinale, ma anche e soprattutto il suo alto valore istituzionale ed i meccanismi che lo regolano. I tesori del Quirinale, i simboli della Repubblica, i documenti e l'archivio storico, contestualizzati dall'esperto che ha accompagnato gli alunni, ha permesso loro alunni di immergersi in una realtà verso la quale spesso sono distanti.

Il percorso guidato da un nesso parlamentare ha fatto conoscere agli alunni le maggiori sale del Palazzo Montecitorio (il Transatlantico, la sala della Lupa, la sala della Regina, il corridoio dei busti, la sala delle Donne....), accompagnadoli con i principali eventi che hanno portato alla nascita della Repubblica italiana. Nella Camera dei Deputati gli alunni hanno potuto assistere ad una seduta parlamentare durante la quale alcuni deputati presentavano le loro richieste al Governo, ed al termine della seduta una deputata ha risposto ad alcune domande da poste dagli alunni.

Infine è stata offerta la possibilità di una visita guidata alla Basilica di S. Pietro e la celebrazione di una Santa Messa nella Cappella del Pellegrino della Gendarmeria papale (ultima tappa del percorso della Via Francigenza) celebrata da Emery Kabngo, segretario personale di Papa Giovanni Paolo II.

Alunni e docenti sono rimasti incantati dalla bellezza di Roma e delle sue opere d’arte, arricchiti da esperienze uniche che hanno permesso di vedere da vicino e comprendere a fondo il funzionamento di varie istituzioni del nostro Paese.

Fonte: Ufficio stampa

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina