Foibe, Torselli (FdI): "La Regione Toscana nega la pulizia etnica e minimizza"

Francesco Torselli

“Vergognosa propaganda negazionista durante il 'viaggio della memoria’. Perché il presidente Giani non ha evitato questo scempio?"

“Quando, esattamente un anno fa, il Partito Democratico respinse in consiglio comunale a Firenze un nostro ordine del giorno che chiedeva al sindaco Nardella di impegnarsi nella battaglia per revocare le onorificenze al criminale Tito, pensavo di aver visto di tutto. In realtà, oggi, la Regione Toscana di Enrico Rossi ed Eugenio Giani riesce addirittura a far peggio, diramando un comunicato stampa nel quale si sostiene che le foibe non furono ‘né pulizia etnica né genocidio’, ma ‘semplicemente una delle violenze legate alla guerra’. Una vergognosa propaganda negazionista”. Questo è quanto afferma il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, Francesco Torselli.

“Ma la cosa ancora più orrenda - prosegue Torselli - è che questa ignobile propaganda sia stata fatta proprio durante i viaggi organizzati in favore degli studenti. In pratica, tutti noi cittadini toscani paghiamo affinché la Regione mandi i ragazzi in visita al confine orientale, ma non accompagnati dalle associazioni degli esuli fiumani, istriani, giuliani e dalmati, bensì dall’istituto storico della resistenza, ossia da chi racconta loro che le foibe sono state ‘una delle tante violenze accadute in guerra’, strizzando l’occhio a quel negazionismo condannato, quest’anno, anche dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella”.

“Se da Enrico Rossi è lecito aspettarsi di tutto - conclude Torselli - restiamo basiti dal fatto che il presidente del consiglio regionale, candidato governatore per la sinistra, Eugenio Giani, non si sia adoperato affinché il 'viaggio della memoria’ lungo il confine orientale servisse a raccontare ai nostri ragazzi il dramma delle foibe, della pulizia etnica perpetrata dai comunisti jugoslavi con l’aiuto dei partigiani italiani, dell’esodo dei 350.000 istriani, giuliani e dalmati, anziché a fare del bieco indottrinamento politico”.

Fonte: Francesco Torselli Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro
torna a inizio pagina