Alla Villa La Magia restauro di dipinti e busti

E’ iniziato nei giorni scorsi l’intervento di restauro di sei dipinti e di tre busti lapidei appartenenti alla collezione della Villa Medicea La Magia. L’intervento, dal costo complessivo di circa 60.000 euro è finanziato per euro 29.000 dalla Fondazione Cassa di Risparmi di Pistoia e Pescia.

I sei quadri oggetto di restauro sono collocati all’interno della Villa e dopo l’intervento potranno essere nuovamente ammirati nel loro rinnovato splendore sempre all’interno delle sale della dimora medicea. In particolare sono oggetto di restauro i tre quadri posti nel salone di ingresso della Villa “Ritratto di Ferdinando I”, “Cristina di Lorena” e “La morte di Cleopatra”, quest’ultimo di grandi dimensioni, tutti del XVII secolo. La “Sacra Famiglia” e “L’Annunciazione”, entrambe del XVIII secolo, fin qui raramente esposte al pubblico in quanto collocate all’interno dell’appartamento privato della Contessa, una volta restaurate saranno esposte per un periodo all’interno del tradizionale percorso di visite della Villa, prima di tornare nella loro collocazione originaria. Sesto quadro oggetto di restauro è il “Paesaggio”, degli inizi del XIX secolo, collocato nella sala da pranzo. Il tempo previsto per l’ultimazione degli interventi di restauro, iniziati nei giorni scorsi, è di 180 giorni.

Per quanto riguarda le tre sculture, invece, si tratta di tre busti di tritoni di Paolo Monaccorti, realizzati in pietra arenaria, tutte di grandi dimensioni: il primo busto è di 96 centimetri di altezza, per 60 di profondità, il secondo è 90 centimetri di altezza per 50 di profondità, il terzo misura 104 centimetri di altezza per 80 di profondità. Finora disposti nel giardino, una volta restaurati saranno collocati in una posizione maggiormente visibile che ne valorizzi ulteriormente l’imponenza e la bellezza. Anche per questi tre busti, i lavori di restauro sono iniziati nei giorni scorsi e avranno una durata non superiore ai 180 giorni.

Fonte: Comune di Quarrata - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Quarrata

<< Indietro

torna a inizio pagina