Al via la rassegna letteraria 'Montopolibri', durerà fino a maggio

Sabato 22 febbraio comincerà la rassegna letteraria “Montopolibri. Ogni mese, un libro, il nostro territorio”, ciclo di presentazioni di libri che si terrà sul territorio montopolese per tutto l'anno. Gli eventi sono al momento fissati fino a maggio. La prima data, come detto, è quella di sabato 22 febbraio alle 10:30: in tale occasione sarà presentato il nuovo libro di Vannino Chiti, “Le religioni e le sfide del futuro. Per un’etica condivisa fondata sul dialogo” (Guerini e Associati). Insieme all’ex ministro epresidente della Regione Toscana ci saranno anche Mariam Mourabi della Associazione Giovani Musulmani d’Italia, don Armando Zappolini, direttore della Caritas diocesana, e Simone Siliani, direttore della Fondazione Finanza Etica. L’appuntamento è in Sala consiliare a Montopoli, presso il Palazzo comunale. «È un’iniziativa sulla quale stiamo lavorando da tempo e che crediamo sia utile per creare ancor più senso di comunità e di partecipazione – spiega Valerio Martinelli, assessore alle Attività produttive – a conclusione di tutte le presentazioni, inoltre, saranno allestite delle piccole degustazioni con i prodotti delle aziende locali: un modo per valorizzare le tante aziende che investono ed operano quotidianamente sul territorio, portando alto il nome di Montopoli».

La rassegna “Montopolibri” arricchisce così il già vasto programma culturale di Montopoli. «Questo ciclo di presentazioni è un altro, importante tassello dell’offerta culturale del nostro Comune – commenta Cristina Scali, assessore alla Cultura – a marzo, in occasione del mese delle donne e della Giornata internazionale dei diritti delle donne, saranno moltissimi gli eventi in programma, compresa la seconda data della rassegna». I prossimi appuntamenti, infatti, sono in calendario per sabato 21 marzo, con la presentazione di “Lie to me to lie”, di Giuseppe Mazzotta; sabato 18 aprile, con “Forza ragazzi” di Aldo Vivaldi; e, infine, sabato 16 maggio, con la presentazione di “Sviluppare valore nell’esperienza sul campo”, scritto a due mani da ValerioMartinelli ed Alessandro Zuti.

«Il ciclo letterario di “Montopolibri” dimostra, ancora una volta, come il nostro territorio sia più che mai vivo e dinamico, sotto ogni aspetto – conclude il sindaco Giovanni Capecchi – non solo quello produttivo, che negli scorsi giorni è stato certificato dai dati della Camera di Commercio, ma anche quello culturale, associativo e artistico».

Tutte le notizie di Montopoli in Val d'Arno

<< Indietro
torna a inizio pagina