Ciclista aggredisce agenti con telelaser, arrestato tenta di lanciarsi dall'auto in corsa

Momenti di follia per un 45enne ieri sera a Firenze. Tutto è cominciato quando è sceso dalla sua bici, in viale Nenni, e ha iniziato a insultare gli agenti della polizia municipale che stavano effettuando controlli contro l'eccesso di velocità col telelaser, accusandoli di mettere a rischio la sicurezza delle persone. Rifiutandosi di fornire i documenti, è stato portato negli uffici della municipale, qui ha spintonato un ispettore facendolo cadere a terra. Ma c'è dell'altro: mentre lo stavano portando negli uffici l'uomo avrebbe tentato di lanciarsi dall'auto in corsa, oltre a essersi scagliato contro l'agente alla guida afferrandolo per il collo. L'uomo è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

 

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina